Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Se una strage di animali vale solo una multa

E-mail Stampa PDF

La nave perde carburante e uccide oltre 1.000 uccelli: ammenda di 5000 euro. In mare 1.700 tonnellate di cherosene. Spariti 88 barili "misteriosi". La motonave ha sbattuto perché il comandante festeggiava il compleanno

Appena 5000 euro di multa per il peggior disastro ambientale nella storia della Nuova Zelanda. 1018 uccelli morti, soffocati dalle 1700 tonnellate di cherosene riversate in mare dalla motonave «Rena» al largo del porto di Tauranga, in Nuova Zelanda. Deciderà il giudice se a bordo c'era una festa, quella del comandante, 44 anni, ora agli arresti domiciliari. Avrebbe lasciato i comandi e la portacontainer, a 18 nodi di velocità, è andata a sbattere contro la barriera corallina dell'Astrolabio.

Era un piccolo paradiso: delfini, pinguini, balene. 142 uccelli di varie specie sono stati recuperati ed ora sono sotto la tutela della protezione animali neozelandese.... Leggi tutto alla fonte: www.ilgiornale.it

 

 

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner