Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Armi da caccia-Pubblica sicurezza-News

NEWS FLASH - ARMI DA CACCIA-PUBBLICA SICUREZZA 15/30 luglio 2012

E-mail Stampa PDF

in aggiornamento...

NEWS FLASH 15/30 luglio 2012

Caccia, cacciatori e armi da caccia - Pubblica sicurezza

- Festeggia nozze a colpi di fucile

23.07.2012- (ANSA) - GENOVA, Per festeggiare le nozze ha esploso in aria 50 colpi di fucile davanti alla sua neo sposa e a tutti gli invitati: per questo un operaio genovese di 56 anni con la passione per la caccia e' stato denunciato per esplosione pericolosa di colpi di arma da fuoco...Leggi tutto alla fonte: ansa.it

- Livorno, incidente di caccia nel Cecinese: un morto e un ferito

26.07.2012- (Adnkronos) - Uomo uccide per errore il suocero, ferito anche un anziano in un incidente di caccia avvenuto la scorsa notte nei boschi di Cecina, in provincia di Livorno.
Tre uomini di Riparbella (Pisa) si sono avventurati in una battuta di frodo al cinghiale...Leggi tutto alla fonte: www.adnkronos.com

- Terni, spara dalla finestra con fucile ad aria. Ferite 6 donne: in manette 61enne ternano

... Chi passa sotto quella finestra finisce colpito da piombini di carabina ad aria compressa. Ma a finire sotto mira sono tutte donne. Negli ultimi giorni ne ha colpite 5, ferendole. La mattina di lunedì l’uomo, dopo avere colpito nuovamente una donna al ventre, viene individuato ed arrestato. Si tratta di C.V., 61 enne ternano che abita nei pressi. Nel corso dell’immediata perquisizione eseguita a casa dell’arrestato è stato anche sequestrato un fucile da caccia regolarmente detenuto...Leggi tutto alla fonte: www.umbria24.it

- Sassello, minaccia con il fucile alcuni operai per il troppo rumore: pensionato denunciato.

Il troppo rumore, in particolare al mattino presto, può dar fastidio e far perdere la testa a quanti invece vogliono ancora riposare…Per questo motivo, questa mattina intorno alle 7:00, un pensionato di Sassello ha imbracciato il suo fucile da caccia e dalla finestra della sua abitazione lo ha puntato contro alcuni operai di una ditta che stavano lavorando in un terrenodell’Enel vicino...Leggi alla fonte: www.ivg.it

- Proiettile per la caccia al cinghiale si conficca nella credenza della cucina.

13.07.2012- Poteva causare una tragedia. L’episodio è avvenuto nella tarda serata di mercoledì a Sessant, in una casa a pochi metri dalla provinciale Asti-Chivasso. Un proiettile di fucile, probabilmente sparato nel corso di una battuta di caccia al cinghiale, ha bucato il vetro della finestra al piano terra della casa di Silvio Boano, 36 anni, il panettiere della frazione. La pallottola si è conficcata nella credenza della cucina...Leggi tutto alla fonte: edizioni.lastampa.it

- Disgrazia al poligono di tiro: parte colpo e uccide cacciatore

15.07.2012- Parte accidentalmente un colpo di fucile che era stato riposto nella rastrelliera e uccide un altro cacciatore.  E’ accaduto stamani nei pressi di Atessa. A perdere la vita VerninoCostantini, 61 anni. L’incidente, da quel che si è saputo, si è verificato in un poligono di tiro frequentato da cacciatori....Leggi tutto alla fonte: www.abruzzoquotidiano.it

- Rissa a Casteltermini, i carabinieri trovano armi da fuoco

22.07.2012- A conclusione degli accertamenti del caso, per l’ipotesi di reato di rissa aggravata, detenzione abusiva di armi e munizioni ed omessa custodia di armi, sei persone di Casteltermini sono state segnalate a p.l. alla Procura della Repubblica di Agrigento dai Carabinieri della locale Stazione. Cinque uomini ed una donna, per futili motivi avevano ingaggiato una furibonda lite sulla pubblica via...Due degli autori poco prima si erano addirittura minacciati reciprocamente di morte con un fucile da caccia ed una pistola, legalmente detenuti....Leggi tutto alla fonte: www.agrigentooggi.it

 

- Cagliari: minaccia di morte la moglie e gli trovano munizioni da guerra, arrestato.

30.07.2012- (Adnkronos) - Aveva un campionario di munizioni da guerra, insieme ai due fucili da caccia regolarmente denunciati, e per questo e' stato arrestato.... Leggi tutto alla fonte: www.liberoquotidiano.it

- Operaio ucciso a Casalbordino: si indaga sui cacciatori del posto

31.07.2012- Verifiche in corso su fucili dei cacciatori di Casalbordino per accertare se abbiano sparato il colpo che nella notte tra domenica e lunedì ha provocato la morte di Gabriele Di Tullio, 54 anni, scambiato per un cinghiale. Sono in corso a Casalbordino le verifiche sui fucili dei cacciatori per accertare se abbiano sparato quel colpo che nella notte tra domenica e lunedì ha provocato la morte di Gabriele Di Tullio, ex operaio in pensione di 54 anni, trovato morto ieri mattina in un campo di pannocchie.... Leggi tutto alla fonte: www.chietitoday.it



 


Read 0 Comments... >>
 

CACCIA,CACCIATORI E CRIMINI CON ARMI DA CACCIA

E-mail Stampa PDF

Armi da caccia e sicurezza pubblica - 1/15 luglio 2012

CACCIA,CACCIATORI E CRIMINI CON ARMI DA CACCIA

 

*01.07.2012 - Mostra fucile durante la lite col vicino e lo minaccia di morte. Lite tra vicini a Santarcangelo di Romagna, in via Savina. I Carabinieri, appena giunti, hanno assistito alla fine di una animata discussione tra vicini scaturita per futili motivi. Lite tra vicini sabato mattina a Santarcangelo di Romagna, in via Savina. Quindi sono riusciti a riportare la calma tra le parti, constatando che un 74enne aveva minacciato di morte il rivale facendo, mostrando il suo un fucile da caccia. Gli uomini dell'Arma hanno proceduto al sequestro del fucile da caccia, legalmente detenuto. L'uomo è stato denunciato a piede libero per minaccia e ingiuria..... FONTE: www.riminitoday.it


* 01.07.2012 - Como, bambina ferita dopo la partita: impiegato confessa: "Ho sparato io". E' in carcere il 50enne che ha ammesso di aver esploso il colpo di fucile (una carabina calibro 22) che giovedì sera ha colpito la bambina di dieci anni dopo Italia-Germania. Nell'euforia della vittoria ha aperto il fuoco cinque volte, mirando a 150 metri dalla finestra. In casa un poligono di tiro e un arsenale. Chi ha sparato è un esperto di armi, L.Z., un impiegato cinquantenne di un'agenzia di assicurazioni, celibe e incensurato, che in casa custodisce regolarmente 13 armi, fra carabine e pistole, e varie munizioni non dichiarate.  L'uomo ha detto di avere sparato prima verso la montagna che ha dietro casa, ipoi di avere esploso alcuni colpi contro una lattina che tiene appesa sul balcone proprio per esercitarsi al tiro. Il punto in cui la ragazzina è stata ferita dista 150 metri in linea d'aria dalla palazzina in cui vive il fermato. Il proiettile era rimasto conficcato nella spalla, sfiorando la colonna vertebrale..... FONTE: milano.repubblica.it

 

* 03.07.2012 - Minaccia vicino di casa col fucile da caccia.  I Carabinieri di Volpedo hanno denunciato in stato di libertà per minaccia aggravata mediante l’uso di arma da fuoco, un 59enne, domiciliato in Montemarzino (Al). L’uomo, in seguito ad un diverbio scaturito per futili motivi con un vicino di casa, ha minacciato quest’ultimo con il proprio fucile da caccia, regolarmente detenuto. L’immediato intervento dei militari operanti ha consentito di sedare gli animi e di porre sotto sequestro l’arma in questione..... FONTE: www.alessandrianews.it


* 05.07.2012 - Prende a fucilate l'auto di un imprenditore, denunciata una 48enne di Termoli.  La donna, pensionata, è salita in macchina, ha raggiunto la zona di Pantano Alto, alla periferia di Termoli, si è avvicinata allo stabile in cui ha sede una nota azienda termolese, ha caricato l'arma ed ha sparato contro l'auto del titolare parcheggiata fuori dall'azienda. Due colpi con i quali probabilmente la donna pensava di intimorire il proprietario dell'azienda, un 62enne di Termoli. Indagano i carabinieri che hanno sequestrato il fucile, un calibro 12 da caccia detenuto regolarmente, e le munizioni..... FONTE: www.altromolise.it


*10.07.2012- Rutigliano. Dal balcone di casa spara ai cani randagi, per strada ci sono i bambini. Momenti di panico. Un uomo che, imbracciato il suo fucile da caccia, risultato poi regolarmente detenuto, ha premuto il grilletto mirando ad alcuni cani randagi che attraversano la strada, ferendone gravemente almeno un paio. Tutto è avvenuto a ridosso delle abitazioni, con molta gente sui balconi in cerca di refrigerio e diversi bambini che giocavano per strada. Per il «cecchino» dei cani si ipotizzano le accuse di maltrattamenti agli animali e di esplosione di colpi d’arma da fuoco in luogo pubblico. Sul luogo dell’accaduto sono intervenute anche le guardie volontarie ecozoofile del distaccamento di Protezione civile Anpanadi Rutigliano, per prestare i soccorsi agli sfortunati cani feriti.... FONTE: www.lagazzettadelmezzogiorno.it

*10.07.2012 - Lite in famiglia, arriva la polizia e sequestra fucili da caccia e una pistola. Una pistola calibro 7,65, tre fucili da caccia e 110 cartucce. E' quanto hanno sequestrato gli uomini della squadra mobile della questura di Prato intervenuti in un appartamento dopo aver ricevuto la segnalazione di una violenta lite in famiglia tra diversi parenti. La polizia ha accertato che le armi non erano custodite secondo le dovute precauzioni previste dalla legge. Il proprietario delle armi e' stato denunciato per omessa custodia. ...FONTE: www.toscanatv.com


*10.07.2012 - Disoccupato si arma per uccidere ex datore lavoro, arrestato. Poliziotti intervengono perche' moglie denuncia intento marito. Scatta l'arresto in flagranza con l'accusa di detenzione e porto abusivo di arma comune da sparo e minacce. E' successo a Monopoli. Secondo la ricostruzione fatta dalla polizia, la coppia aveva litigato, in gran parte per problemi economici. Alla fine l'uomo, un quarantasettenne monopolitano ha preso il fucile da caccia, lo ha caricato ed e' uscito con l'intento di uccidere l'ex datore di lavoro.(ANSA)....FONTE: www.ansa.it


*11.07.2012 - Uccide ladro e lo getta nel fiume: dopo quattro giorni cede e confessa. Erano almeno tre coloro che tentavano di svaligiare un'abitazione isolata nelle campagne di Gioia Sannitica; il proprietario scorge uno dei ladri mentre cerca di entrare nella camera da letto dove dormono due dei suoi tre figli, imbraccia il fucile da caccia e lo uccide con due colpi. Si libera del cadavere gettandolo nel vicino fiume Volturno.Dopo quattro giorni, Giovanni Capuozzo, 42 anni, pensava di averla fatta franca. L'accusa contro il metalmeccanico con la passione per la caccia è di omicidio e occultamento di cadavere....FONTE: corrieredelmezzogiorno.corriere.it

*11.07.2012 - Chieti: anziana spara al figlio del padrone di casa. L'anziana di 72 anni di San Martino di Chieti stava per ricevere un avviso di sfratto e il figlio del proprietario insieme all'ufficiale giudiziario si erano recati a casa della donna per notificare l'avviso di sfratto. Poco dopo aver aperto la porta la donna ha puntato il fucile contro l'ufficiale giudiziario facendo fuoco, ma il colpo ha mancato l'uomo ferendo invece alla spalla il figlio del nuovo proprietario che è stato subito ricoverato all'ospedale di Chieti e sottoposto a un intervento al polmone per estrarre il proiettile. La donna è stata arrestata con l'accusa di tentato omicidio, mentre gli uomini della Squadra mobile stanno svolgendo le indagini per ricostruire l'esatta dinamica dei fatti. FONTE: www.newnotizie.it

* 12.07.2012 - San Marco dei Cavoti, denunciati due agricoltori per minaccia aggravata - Sequestrati sei fucili da caccia. I due congiunti, a seguito di una lite ingeneratasi per futili motivi con il cittadino di San Marco, connessa alla professione di agricoltore svolta da tutti i coinvolti, lo minacciavano puntandogli contro un fucile da caccia, legalmente detenuto, intimandogli di allontanarsi.... proposta per la revoca delle autorizzazioni di polizia in loro possesso, di abilitazione al possesso ed uso di armi da fuoco per l’esercizio venatorio... FONTE: www.corrieredelsannio.it


Read 0 Comments... >>
 

NEWS FLASH - ARMI DA CACCIA-PUBBLICA SICUREZZA 8/10 MAGGIO 2012

E-mail Stampa PDF

ARMI DA CACCIA-PUBBLICA SICUREZZA

- Bucine (Arezzo) Era a caccia senza occhiali: condannato a un mese e mezzo.

09.05.2012 - Condannato un cacciatore: non aveva gli occhiali da vista. Il 73enne fu sorpeso dalle guardie del Wwf sprovvisto di lenti, come previsto dalla sua patente. Va a caccia senza indossare gli occhiali, benché fosse previsto dalla sua patente, lo sorprendono le guardie del Wwf, subisce un processo e finisce condannato.

Protagonista dell’episodio, accaduto nel settembre 2009 a Bucine, ma rievocato oggi davanti al giudice, un uomo di 73 anni di Civitella in Val di Chiana. Quel giorno il cacciatore era sulla porta di un capanno da caccia con il fucile quando è stato avvicinato dalle guardie del Wwf che gli hanno chiesto il patentino. Una volta emerso che era sprovvisto di lenti da vista, come prescrittogli, è stato denunciato per aver violato l’articolo 9 dello specifico decreto in materia.

Il processo contro l’anziano si è tenuto oggi presso la sezione distaccata di Montevarchi del tribunale di Arezzo a Montevarchi. Il pm Bernardo Albergotti ha chiesto la condanna dell’imputato poi valutata dal giudice Scotto in un mese e 15 giorni. Fonte: http://www.gonews.it

-  Festeggia lo scudetto della Juve a colpi di fucile: denunciato

09.05.2012. A Carlazzo (CO) un uomo si è beccato una denuncia dai carabinieri per aver esploso dei colpi per celebrare la vittoria calcistica. La vittoria della Juventus l’ha festeggiata a colpi di fucile esplosi in aria.... è stato denunciato per esplosione pericolosa e per omessa custodia dell’arma: i fucili, quando sono arrivati i militari, erano infatti appoggiati all’interno di un garage, in condizioni non adeguate. Le due armi da caccia, un Franchi e un Breda calibro, 12, sono state sequestrate, così come altre armi regolarmente detenute che aveva in casa, ma non utilizzate per rendere omaggio alla Juventus. In questo caso, il provvedimento è di natura amministrativa, e si lega alla segnalazione in Prefettura che potrebbe costargli la revoca del porto d’armi da caccia... Leggi tutto alla fonte: www.ilgiorno.it


Read 0 Comments... >>
 

Saonara. Spara ai topi con un fucile, ferisce un ragazzo

E-mail Stampa PDF

Saonara. Spara ai topi con un fucile, ferisce un ragazzo

L’uomo si era recato in un pollaio per dare la caccia ai ratti col fucile, denunciato per lesioni aggravate

SAONARA. Va a caccia di topi in un pollaio non armato con tradizionali trappole o veleni ma con il fucile, sì con un’arma vera. E alla fine dell’incredibile battuta di caccia un ragazzo minorenne rimane ferito, per fortuna in maniera non grave. Poi, come se nulla fosse accaduto, l’improbabile e maldestro cecchino dei ratti se ne torna a casa per mungere il bestiame.

L’incredibile episodio è accaduto verso le 20 di venerdì in via Villanova a Saonara; in guai seri è finito D.C., classe 1953, residente in via Frassanedo a Villatora, cacciatore in possesso di regolare licenza.

Il minorenne ferito si trova ricoverato nel reparto di Chirurgia Plastica dell’Ospedale di Padova, con una prognosi di 25 giorni... LEGGI TUTTO ALLA FONTE: http://mattinopadova.gelocal.it


Read 0 Comments... >>
 

Fa a botte fuori dalla discoteca non potrà più andare a caccia

E-mail Stampa PDF

Un uomo ha sferrato un pugno a un giovane e gli ha rotto lo zigomo, poi lo ha risarcito con 6mila euro ma si è visto revocare la licenza di porto d'armi. Il Tar ha dato ragione al questore

Uno screzio fuori da una discoteca di Fidenza, volano parole grosse, poi parte un pugno. E un ragazzo finisce all'ospedale con una frattura alla zigomo destro, per la quale riceve una prognosi di 30 giorni. Il giovane che lo ha colpito viene denunciato per lesioni personali aggravate, ma la querela viene ritirata grazie a un risarcimento di 6mila euro. Il procedimento penale viene archiviato, ma la vicenda ha uno strascico inaspettato: il questore di Parma revoca la licenza di porto d'armi per l'aggressore, che deteneva un fucile per andare a caccia...LEGGI TUTTO ALLA FONTE: http://parma.repubblica.it


Read 0 Comments... >>
 

NEWS FLASH 18/24 marzo 2012 - ARMI DA CACCIA-PUBBLICA SICUREZZA

E-mail Stampa PDF

EWS 18/24 marzo 2012 - ARMI DA CACCIA/CACCIATORI e PUBBLICA SICUREZZA

22.03.2012 - BRESCIA: Cinque anni di reclusione per gli spari all'«intruso». Per i giudici non è stata legittima difesa ma un tentato omicidio.
Comezzano Cizzago. Il carpentiere aveva subìto un furto in cantiere pochi giorni prima. Temendo fosse un ladro esplose dei colpi di fucile ferendo un rom. Per i giudici fu tentato omicidio e non un caso di legittima difesa. Una sentenza destinata ad alimentare il mai sopito dibattito sul concetto di difesa personale e della proprietà. L'episodio risale al 27 novembre del 2010: i pallini partiti dall'arma da caccia imbracciata da Claudio Arrighini ferirono a coscia, gluteo e spalle un rom che era entrato nel cantiere dove il carpentiere stava costruendosi la casa.... Leggi tutto alla fonte: www.bresciaoggi.it

21.03.2012 - BELLUNO: Spara alla moglie in camera. Un 70enne nei guai. La donna lo denuncia: «Mi maltratta da 40 anni». Il Ris di Parma trova il proiettile nel muro durante un sopralluogo in una casa di una frazione di Santa Giustina. (...) Il pm si appresta a chiedere il rinvio a giudizio con due accuse: tentato omicidio e maltrattamenti nei confronti della moglie ed ha imposto all’indagato la misura cautelare del divieto di dimora ed ha disposto il sequestro del fucile da caccia da cui è uscito il proiettile trovato poi conficcato sul muro della camera da letto.... Leggi tutto alla fonte: www.gazzettino.it

19.03.2012 - BRINDISI: Mesagne, uccide la moglie di 77anni e la veglia per ore. Ha ucciso l'anziana moglie, Concetta Milone di 77 anni con un colpo di fucile, poi l'ha vegliata per 12 ore. L'omicidio è stato scoperto solo nella tarda serata di oggi dalla polizia di Mesagne che ha arrestato Antonio Fina, 75 anni, nella stessa abitazione alla periferia del paese in contrada Torretta dove nella mattinata aveva ucciso con un colpo di fucile da caccia l'anziana moglie. L'uomo pare che soffrisse da tempo di problemi psichici... Leggi tutto alla fonte: www.lagazzettadelmezzogiorno.it

19.03.2012 - ALESSANDRIA: Munito di fucile, spara ai piccioni dal balcone di casa. Un 49enne alessandrino, coniugato, imprenditore, è stato deferito in stato di libertà per uccisione di animali, danneggiamento ed esplosioni pericolose in quanto è stato accertato che l'uomo, il 17 marzo, ha esploso colpi di arma da fuoco con un fucile munito di cannocchiale dal proprio balcone, per colpire dei colombi presenti sulle grondaie e nei tetti circostanti, danneggiando grondaie, parabole, cornicioni ed autovetture. Nel corso della perquisizione domiciliare, veniva trovato in possesso di 5 carabine, (...), tutte regolarmente detenute.... Leggi tutto alla fonte:
www.alessandrianews.it

 


Read 0 Comments... >>
 


Pagina 3 di 20
Banner