Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Armi da caccia-Pubblica sicurezza-News

NEWS FLASH novembre 2011 - SPECIALE ARMI DA CACCIA-PUBBLICA SICUREZZA

E-mail Stampa PDF

NEWS FLASH novembre 2011 - SPECIALE ARMI DA CACCIA-PUBBLICA SICUREZZA

11.11.2011 Brescia che spara, un arsenale da 44mila pezzi. Luci e ombre sul porto d'armi. Controlli severi, ma gli ultimi episodi violenti sono legati all'uso di pistole e fucili regolari. di Wilma Petenzi - Lo sparo che uccide, se arriva da un'arma legale, fa più rumore. Se a sparare e a troncare una vita sono una pistola o un fucile denunciato, di cui le forze dell'ordine erano a conoscenza, scoppia subito la polemica e c'è una reazione di rabbia perchè l'impressione è che la morte potesse essere evitata. I bresciani autorizzati a detenere e usare un'arma non sono pochi. I controlli e le regole per concedere la detenzione e il porto di un'arma lunga o corta sono molto rigidi, ma nonostante le barriere capita che la situazione degeneri e si usi una pistola legale per commettere un delitto. Nel Bresciano ci sono 43mila porti d'arma per fucili da caccia... Leggi tutto alla fonte: http://brescia.corriere.it

11.11.2011 Modello Usa? No, grazie Negli Stati Uniti si possono possedere armi: stime ufficiali dichiarano la presenza nel Paese di quasi un’arma a testa, bambini compresi. Da alcuni commentatori tale scenario è valutato come una condizione auspicabile. La lettura del dato sulla criminalità però non dice questo: in confronto con le circa sei centinaia di omicidi che avvengono annualmente in Italia, vi sono quindicimila omicidi l’anno negli Usa (17.000 nel 2006).] Modello Usa? No, grazie. Negli Stati Uniti si possono possedere armi: stime ufficiali dichiarano la presenza nel Paese di quasi un'arma a testa, bambini compresi. Da alcuni commentatori tale scenario è valutato come una condizione auspicabile. La lettura del dato sulla criminalità però non dice questo: in confronto con le circa sei centinaia di omicidi che avvengono annualmente in Italia, vi sono quindicimila omicidi l'anno negli Usa (17.000 nel 2006). Il valore relativo appare più confrontabile: l'Italia ha un tasso omicidiario di 1.03 per 100.000 abitanti mentre gli Usa salgono a 5,6!... Leggi tutto alla fonte: http://brescia.corriere.it

 


Read 0 Comments... >>
 

NEWS FLASH 27/30 novembre 2011 - ARMI DA CACCIA-PUBBLICA SICUREZZA

E-mail Stampa PDF

IN AGGIORNAMENTO...

NEWS FLASH  27/30 novembre 2011 - ARMI DA CACCIA-PUBBLICA SICUREZZA

29.11.2011 Livorno. Minaccia la moglie con un fucile da caccia, disarmato dal vicino-eroe. E' accaduto in via Sant'Andrea. L'autore del gesto è stato denunciato per minacce aggravate dalla polizia e portato a psichiatria da un'ambulanza. Momenti di paura ieri sera in uno stabile di via Sant'Andrea. L'uomo, 67 anni, nato a Collesalvetti, è stato denunciato per minacce aggravate nei confronti della moglie, bulgara, 65 anni, e portato nel reparto di psichiatria da un'ambulanza. Tra l'altro, il fucile era carico: nella canna c'erano due cartucce. L'uomo aveva smesso di assumere farmaci e questo potrebbe aver determinato il comportamento. Sul perché avesse in casa il fucile, va detto che si tratta di un ricordo del padre deceduto e che gli era stato revocato il porto d'armi proprio per via delle sue condizioni psichiche.... Fonte: www.quilivorno.it

29.11.2011 ORERO (GE). "Proiettile da caccia ha colpito il muro del terrazzo di casa e harotto il vetro". La denuncia di una famiglia a Pian dei Ratti . IL racconto: c'era una battuta al cinghiale, per fortuna nessuno di noi si trovava fuori... Fonte: Il secolo XIX - Levante - 29.11.2011

28.11.2011. Taurianova (RC). Un incidente di caccia è avvenuto questa mattina nelle campagne di Taurianova, dove un uomo del luogo, A.L. di 53 anni, è stato ferito... Fonte: www.newz.it

28.11.2011. Comacchio (FE). Spara ai topi mentre pesca. Scoperto con il fucile carico e il porto d'armi scaduto da 15 anni. Sabato scorso le Guardie ecologiche volontarie, coordinate dalla Polizia provinciale, hanno controllato una persona che stava pescando dentro un bilancione nel canale Pallotta a Comacchio... Fonte: www.estense.com

27.11.2011 Borgo Priolo, Pavia. Ferito durante la caccia al cinghiale. Vogherese di 53 anni colpito al ginocchio da una pallottola di rimbalzo nei boschi sopra Borgo Priolo. Uno sparo, la pallottola che rimbalza e poi un grido. Paura, ieri pomeriggio, nel corso di una battuta di caccia al cinghiale. Un uomo di 53 anni residente a Voghera, Roberto Fugazza, è rimasto ferito a un ginocchio. Fortunatamente, i medici del pronto soccorso di Voghera hanno accertato che la palla, esplosa da un fucile, non ha lesionato vasi sanguigni importanti. Ma per i partecipanti alla battuta di caccia, quello che doveva essere un pomeriggio di spensieratezza si è trasformato in una giornata di apprensione... Fonte: http://laprovinciapavese.gelocal.it

 

 


Read 0 Comments... >>
 

NEWS FLASH 24/27 novembre 2011 - ARMI DA CACCIA-PUBBLICA SICUREZZA

E-mail Stampa PDF

IN AGGIORNAMENTO...

NEWS FLASH  24/27 novembre 2011 - ARMI DA CACCIA-PUBBLICA SICUREZZA

27.11.2011. AREZZO. A caccia lungo la strada, quattro cacciatori pizzicati dalla Forestale. Sono stati pizzicati dagli agenti del Corpo Forestale dello Stato in battuta lungo la strada. Quattro cacciatori stavano cacciando al margine della strada nella zona della Foce, vicino a Palazzo del Pero. Gli agenti della Forestale hanno bloccato il traffico, hanno fatto terminare la battuta e hanno sanzionato i cacciatori. Per loro una multa da 210 euro... Fonte: www.arezzonotizie.it

26.11.2011. REGGIO EMILIA. I cacciatori nel bosco (in zona protetta). E a Vetto vicino alle case. La Polizia provinciale ha individuato a Ligonchio due cacciatori toscani intenti a cacciare fauna migratoria con il metodo dell’appostamento temporaneo in una zona di protezione speciale, dove questo tipo di attività è vietata. Ma a Cola i cacciatori calpestano una coltura di frumento e si appostano vicino alle abitazioni. La protesta di una lettrice... Fonte: www.redacon.it

26.11.2011. Cadorago, COMO. Le doppiette sul sentiero salute. Sentiero della salute a rischio piombo, quello delle doppiette si intende: verrebbe da pensarlo a guardare quello che succede nel verde di Caslino al Piano, a due passi dal Parco del Lura. "Attenzione zona di caccia" recitano i cartelli apparsi sul Sentiero. Alcuni cittadini all'apparire di questa segnaletica hanno esternato il loro disappunto. È il caso di Roberto Parolini: «Vado spesso a correre in quel parco e trovo incredibile il posizionamento di quei cartelli. Il sindaco, condottiero di legalità e sicurezza dei cittadini, si è dimenticato di questi sentieri percorsi da molte persone; domenica 13 novembre gli "scout" di Saronno si sono imbattuti in cacciatori che sparavano nei sentieri vicini e sembra che abbiano chiesto l'intervento delle forze dell'ordine»... Fonte: www.laprovinciadicomo.it


Read 0 Comments... >>
 

Castelnuovo della Misericordia(PI): donna sfiorata al viso da una pallottola per la caccia al cinghiale

E-mail Stampa PDF

Sfiorata in giardino da una pallottola durante una battuta di caccia. La donna si trovava all'esterno della sua abitazione nei pressi di Castelnuovo della Misericordia quando ha visto a pochi centimetri dal suo viso una pallottola: tragedia sfiorata e accese polemiche

E' stata sfiorata al viso da una pallottola durante una battuta di caccia al cinghiale. E' successo ieri pomeriggio nei pressi di Castelnuovo della Misericordia, nel comune di Rosignano Marittimo, dove una signora pisana possiede un'abitazione. La donna era in giardio quando ha udito un sibilo e ha visto passare una pallottola a pochi centimetri dai propri occhi. La signora ha chiamato subito i Carabinieri che hanno avvisato la Forestale, intervenuta sul posto per verificare la distanza dei cacciatori dall'abitato, che, in caso di caccia al cinghiale, deve essere di almeno tre chilometri... Leggi tutto: www.pisatoday.it


Read 0 Comments... >>
 

NEWS FLASH 21/23 novembre 2011 - ARMI DA CACCIA-PUBBLICA SICUREZZA

E-mail Stampa PDF

IN AGGIORNAMENTO...

NEWS FLASH  21/23 novembre 2011 - ARMI DA CACCIA-PUBBLICA SICUREZZA

Ambito venatorio:

23.11.2011 Isernia, cacciatore muore colpito dal compagno. Un cacciatore – Sandrino Nerone, 75 anni, di Pietrabbondante (Isernia) – e' morto colpito da un colpo di fucile sparato da un altro cacciatore con il quale era impegnato in una battuta al cinghiale. L'incidente e' avvenuto in località Santa Maria la posta, nei boschi dell'Alto Molise, tra Agnone (Isernia) e Pietrabbondante... Fonte: www.blitzquotidiano.it

23.11.2011 Treviso. Forcone contro il guardiacaccia. Arrestato un 71enne trevigiano. Sorpreso a cacciare specie protette, 71enne minaccia guardia venatoria con un forcone - I carabinieri di Montebelluna hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale un cacciatore pensionato di 71 anni di Maser (Treviso), per aver minacciato di morte con un forcone un funzionario della polizia provinciale di Treviso, che lo aveva sorpreso a cacciare uccelli protetti ... Fonte: www.ilgiornaledivicenza.it

22.11.2011 Rimini. Spari contro la finestra di padre e figlia. Padre e figlia che risiedono in via Curiel a Villa Verucchio, dal febbraio scorso devono fare i conti con numerosi pallini di arma da fuoco conficcati negli infissi. Forse sparati da un fucile da caccia, ma sicuramente da distanza ravvicinata. La prima volta si è pensato a una bravata, quando a febbraio i due hanno trovato la tapparella della finestra costellata di fori, chiaramente causati da pallini o da mini pallottole. Stupore, ma niente più. Poi, il 20 ottobre scorso... Fonte:  www.romagnanoi.it

21.11.2011 Bitonto (BA) - Rischio caccia sulla raccolta di olive. L'incolumità dei lavoratori è seriamente messa a rischio dalla presenza dei cacciatori. Un cittadino ha segnalato uno sconcertante episodio in un terreno nei pressi della vecchia strada provinciale che conduce a Molfetta. Mentre era intento nel suo lavoro, ha udito in lontananza alcuni spari, segno inevitabile della presenza di alcuni cacciatori nei dintorni. Un bracciante racconta di un proiettile, sparato da un cacciatore, ad una distanza addirittura di poche decine di metri. Il proiettile, infatti, passa davanti ai suoi occhi ad una distanza di circa 100 metri... Fonte: www.barisera.net

21.11.2011 Renate (MB) - Incidente di caccia a Renate: ferito anziano imprenditore - Pietro Locati, imprenditore ottantenne residente a Villa D'Adda, nella Bergamasca, che alle 7 di oggi si è sparato accidentalmente un colpo d'arma da fuoco alla scapola sinistra. L'anziano si trovava in via Immacolata a Renate, nel cuore di una vasta area boschiva, quando nel raggiungere a piedi un roccolo, per la caccia ad appostamento, le stampelle non l'hanno retto e lui ha perso l'equilibrio, nel disperato tentativo di rimandare in piedi, il fucile imbracciato sulla spalla destra è caduto a terra, da qui è partito accidentalmente un colpo... Fonte: www.ilcittadinomb.it

21.11.2011 Galatina (LE)- Incidente di caccia: noto imprenditore impallina l’amico. Una fucilata all’addome durante una battuta di caccia e l’amico si accascia, in una pozza di sangue. Vincenzo Masciullo, 59 anni, di Galatina, si trova ricoverato all’ospedale «Perrino» di Brindisi. Ad impallinarlo è stato l'imprenditore D. F., anche lui di Galatina. La dinamica, stando alle scarne indiscrezioni trapelate, vuole che Fedele, che procedeva ad alcuni metri di distanza dal compagno, sia caduto mentre imbracciava il fucile. Il colpo è partito inesorabile e ha centrato in pieno lo sfortunato Masciullo. La rosa lo ha raggiunto, si diceva, all’addome, ma uno dei pallini si è conficcato in una palpebra e solo per miracolo non ha leso l’occhio...Fonte: www.lagazzettadelmezzogiorno.it

Ambito extravenatorio:

23.11.2011 Oristano. Spara al rivale per gestione ciliegeto, grave uomo di 55 anni. Aggressore in fuga a Bonarcado, ferito in prognosi riservata. Un uomo di 55 anni, Giuseppe Enna, di Bonarcado, e' stato ferito con una fucilata al torace durante un litigio con un compaesano nella zona del ciliegeto comunale. ... Fonte: www.ansa.it

21.11.2011 Livorno - Uccide anziana madre malata a fucilate e si toglie la vita. Un uomo di 53 anni ha ucciso l'anziana madre malata con un fucile da caccia regolarmente detenuto e poi ha rivolto contro di se' la stessa arma. E' successo questa mattina a Castiglioncello, in provincia di Livorno. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, la donna, 79 anni, era inferma e malata da tempo. Il figlio, da qualche tempo, soffriva di depressione per aver perso il lavoro... Fonte: www.libero-news.it


Read 0 Comments... >>
 

NEWS FLASH 19/20 novembre 2011 - ARMI DA CACCIA-PUBBLICA SICUREZZA

E-mail Stampa PDF
IN AGGIORNAMENTO... (ORE 17: 4 CACCIATORI FERITI)

NEWS FLASH  19/20 novembre 2011 - ARMI DA CACCIA-PUBBLICA SICUREZZA

20.11.2011 Rieti, stava inseguendo un cinghiale. Parte colpo, grave un cacciatore - Un cacciatore 65enne è rimasto gravemente ferito da un colpo di fucile che gli ha trapassato il ginocchio durante una battuta di caccia a Sant'Ippolito di Fiamignano, nel Reatino. L'uomo sarebbe stato colpito da un proiettile partito accidentalmente da un fucile mentre con un altro cacciatore stava inseguendo un cinghiale a bordo di una jeep. Ancora da chiarire la dinamica esatta dell'incidente.... Fonte: www.tgcom.mediaset.it

20.11.2011 Povoletto (UD) Un cacciatore di frodo spara alle guardie e fugge. L’episodio è accaduto l’altra sera nelle campagne tra Povoletto e Attimis. L’uomo si è dileguato nonostante l’inseguimento di polizia provinciale e Cc. Hanno visto nella notte un lampo, una fiammata davanti ai loro occhi. Poi il colpo di fucile che si è perso nella campagna. Secondi interminabili. Ai due guardiacaccia della Provincia è gelato improvvisamente il sangue. Per coprirsi la fuga il cacciatore di frodo, che avevano appena scoperto, aveva sparato verso di loro. Poi hanno ripreso a inseguire quell’uomo... Fonte: http://messaggeroveneto.gelocal.it

20.11.2011 Pesina di Caprino (VR) Si ferisce con il fucile, lo salva un ragazzino. Tragedia evitata. È scivolato mentre inseguiva una lepre e l'arma si è conficcata nel terreno. Il colpo accidentale lo ha raggiunto a un ginocchio. Un laccio stretto attorno alla gamba ha evitato che il cacciatore morisse dissanguato. Una veduta dell'abitato di Pesina. L'incidente di caccia è accaduto in località Montesei. È scivolato seguendo una lepre, le canne del fucile si sono conficcate per terra, è partito il colpo e il fucile gli è esploso ferendolo seriamente alla gamba sinistra da distanza ravvicinata.
... Fonte: www.larena.it

20.11.2011 Baiardo (IM) - Incidente di caccia sul Monte Ceppo. Spara e ferisce il figlio: 34enne in elicottero al San Martino. Incidente di caccia. Spara e ferisce il figlio: poliziotto 34enne in elicottero al San Martino. Si tratta del terzo incidente di caccia della stagione, dopo quello di Camporosso e di Aurigo, avvenuti nelle settimane scorse. Nel caso di Camporosso, addirittura il colpo era stato deviato da un cinghiale, che poi è morto. Un cacciatore di 34 anni, Rodolfo Rossi di Montalto, agente della Polizia di Stato in servizio alla frontiera di Ventimiglia, e’ rimasto ferito allo zigomo e al torace dai pallini di una fucilata esplosa dal padre... Fonte: www.riviera24.it

19.11.2011 Rocca San Giovanni (Ch): Incidente di caccia, uomo si ferisce al volto. Tragedia della caccia sfiorata, nella tarda mattinata di ieri a Rocca San Giovanni. Un cacciatore di circa 50 anni si è ritrovato con la guancia e l’orecchio sinistro trafitto da una scarica di pallini. Il tutto è accaduto nella zona di San Giacomo dove l’uomo si è recato con un amico per alcune ore di caccia.... Fonte:
www.ilpuntoamezzogiorno.it

19.11.2011 Montecatini (PT): Litigio in strada, minacce con fucile. Intervengono i carabinieri di Monsummano. Denunciato un uomo del posto per le minacce con l'arma da caccia. La persona denunciata, un 58enne Di Monsummano Terme, a seguito di un diverbio avuto con l'altro automobilista, è sceso dalla propria autovettura e con il proprio fucile che aveva in auto, comunque tenuto dentro la custodia, minacciava l’altro. A seguito di quanto successo i carabinieri hanno posto sotto sequestro l’arma utilizzata per le minacce nonché altri due fucili regolarmente detenuti ed il relativo munizionamento custodito nell’abitazione dell’indagato.... Fonte: www.lanazione.it


Read 0 Comments... >>
 


Pagina 6 di 20
Banner