Spari contro centro accoglienza Ventimiglia: un ferito

Sabato 16 Aprile 2011 11:47
Stampa

Sequestrati nella zona alcuni fucili da caccia e aria compressa

Spari contro il centro di accoglienza di Ventimiglia. A denunciarlo un cittadino tunisino, che sarebbe stato ferito ieri sera da un colpo di fucile ad aria compressa mentre si trovava all'interno della struttura, che ospita 150 migranti di origine nordafricana arrivati nella città di confine nella speranza di varcare la frontiera con la Francia. Il giovane, che ha riportato una serie di escoriazioni e abrasioni all'addome, è stato giudicato guaribile in 5 giorni dai medici del locale pronto soccorso. Sul caso indaga la squadra mobile della questura di Imperia e il commissariato di polizia di Ventimiglia. Secondo quanto riferito dagli inquirenti, nella notte sono state effettuate alcune perquisizioni nella zona del centro di accoglienza, nell'ambito delle quali sono stati sequestrati alcuni fucili da caccia e ad aria compressa, regolarmente detenuti dai proprietari. Gli inquirenti dovranno ora accertare se i pallini delle armi ad aria compressa sequestrate siano compatibili o meno con le lesioni riportate dall'immigrato. Fonte: http://notizie.virgilio.it

 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.