Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Arriva il tessuto hi-tech anti proiettile

E-mail Stampa PDF

Caccia2

Luca Squarcialupi -  Un aiuto nella lotta agli incidenti di caccia potrebbe arrivare da un tessuto. Si tratta di uno speciale materiale antiproiettile, messo a punto in Toscana.

IL MATERIALE TECNOLOGICO. Il suo nome è "dynafelt", attutisce e disinnesca la violenza dei proiettili di armi a munizioni spezzate. Il tessuto hi-tech è stato creato nei laboratori di ricerca del Gruppo Lenzi, azienda pratese specializzata nello sviluppo di fibre non convenzionali. Secondo i test balistici effettuati l'imbottitura a prova di proiettile è efficace contro pallottole che si frantumano a contatto con il bersaglio, quelle che solitamente i cacciatori usano per uccidere la selvaggina. Gli esami hanno mostrato che il suo effetto è efficace anche a distanza ravvicinata. Il nuovo prodotto promette così di rivoluzionare la sicurezza nel mondo della caccia.

IL RISCHIO DI IMITAZIONI. Con tutta probabilità la Lenzi non brevetterà il dynafelt, per il timore che questa soluzione possa essere copiata apportando lievi variazioni alla formula indicata dall'azienda. Il dynafelt verrà presentato ufficialmente domani alla stampa.

 

Fonte: www.ilreporter.it

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner