Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

NEWS FLASH 21/23 novembre 2011 - ARMI DA CACCIA-PUBBLICA SICUREZZA

E-mail Stampa PDF

IN AGGIORNAMENTO...

NEWS FLASH  21/23 novembre 2011 - ARMI DA CACCIA-PUBBLICA SICUREZZA

Ambito venatorio:

23.11.2011 Isernia, cacciatore muore colpito dal compagno. Un cacciatore – Sandrino Nerone, 75 anni, di Pietrabbondante (Isernia) – e' morto colpito da un colpo di fucile sparato da un altro cacciatore con il quale era impegnato in una battuta al cinghiale. L'incidente e' avvenuto in località Santa Maria la posta, nei boschi dell'Alto Molise, tra Agnone (Isernia) e Pietrabbondante... Fonte: www.blitzquotidiano.it

23.11.2011 Treviso. Forcone contro il guardiacaccia. Arrestato un 71enne trevigiano. Sorpreso a cacciare specie protette, 71enne minaccia guardia venatoria con un forcone - I carabinieri di Montebelluna hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale un cacciatore pensionato di 71 anni di Maser (Treviso), per aver minacciato di morte con un forcone un funzionario della polizia provinciale di Treviso, che lo aveva sorpreso a cacciare uccelli protetti ... Fonte: www.ilgiornaledivicenza.it

22.11.2011 Rimini. Spari contro la finestra di padre e figlia. Padre e figlia che risiedono in via Curiel a Villa Verucchio, dal febbraio scorso devono fare i conti con numerosi pallini di arma da fuoco conficcati negli infissi. Forse sparati da un fucile da caccia, ma sicuramente da distanza ravvicinata. La prima volta si è pensato a una bravata, quando a febbraio i due hanno trovato la tapparella della finestra costellata di fori, chiaramente causati da pallini o da mini pallottole. Stupore, ma niente più. Poi, il 20 ottobre scorso... Fonte:  www.romagnanoi.it

21.11.2011 Bitonto (BA) - Rischio caccia sulla raccolta di olive. L'incolumità dei lavoratori è seriamente messa a rischio dalla presenza dei cacciatori. Un cittadino ha segnalato uno sconcertante episodio in un terreno nei pressi della vecchia strada provinciale che conduce a Molfetta. Mentre era intento nel suo lavoro, ha udito in lontananza alcuni spari, segno inevitabile della presenza di alcuni cacciatori nei dintorni. Un bracciante racconta di un proiettile, sparato da un cacciatore, ad una distanza addirittura di poche decine di metri. Il proiettile, infatti, passa davanti ai suoi occhi ad una distanza di circa 100 metri... Fonte: www.barisera.net

21.11.2011 Renate (MB) - Incidente di caccia a Renate: ferito anziano imprenditore - Pietro Locati, imprenditore ottantenne residente a Villa D'Adda, nella Bergamasca, che alle 7 di oggi si è sparato accidentalmente un colpo d'arma da fuoco alla scapola sinistra. L'anziano si trovava in via Immacolata a Renate, nel cuore di una vasta area boschiva, quando nel raggiungere a piedi un roccolo, per la caccia ad appostamento, le stampelle non l'hanno retto e lui ha perso l'equilibrio, nel disperato tentativo di rimandare in piedi, il fucile imbracciato sulla spalla destra è caduto a terra, da qui è partito accidentalmente un colpo... Fonte: www.ilcittadinomb.it

21.11.2011 Galatina (LE)- Incidente di caccia: noto imprenditore impallina l’amico. Una fucilata all’addome durante una battuta di caccia e l’amico si accascia, in una pozza di sangue. Vincenzo Masciullo, 59 anni, di Galatina, si trova ricoverato all’ospedale «Perrino» di Brindisi. Ad impallinarlo è stato l'imprenditore D. F., anche lui di Galatina. La dinamica, stando alle scarne indiscrezioni trapelate, vuole che Fedele, che procedeva ad alcuni metri di distanza dal compagno, sia caduto mentre imbracciava il fucile. Il colpo è partito inesorabile e ha centrato in pieno lo sfortunato Masciullo. La rosa lo ha raggiunto, si diceva, all’addome, ma uno dei pallini si è conficcato in una palpebra e solo per miracolo non ha leso l’occhio...Fonte: www.lagazzettadelmezzogiorno.it

Ambito extravenatorio:

23.11.2011 Oristano. Spara al rivale per gestione ciliegeto, grave uomo di 55 anni. Aggressore in fuga a Bonarcado, ferito in prognosi riservata. Un uomo di 55 anni, Giuseppe Enna, di Bonarcado, e' stato ferito con una fucilata al torace durante un litigio con un compaesano nella zona del ciliegeto comunale. ... Fonte: www.ansa.it

21.11.2011 Livorno - Uccide anziana madre malata a fucilate e si toglie la vita. Un uomo di 53 anni ha ucciso l'anziana madre malata con un fucile da caccia regolarmente detenuto e poi ha rivolto contro di se' la stessa arma. E' successo questa mattina a Castiglioncello, in provincia di Livorno. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, la donna, 79 anni, era inferma e malata da tempo. Il figlio, da qualche tempo, soffriva di depressione per aver perso il lavoro... Fonte: www.libero-news.it

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner