Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

NEWS ARMI DA CACCIA E PUBBLICA SICUREZZA - maggio 2013

E-mail Stampa PDF

NEWS ARMI DA CACCIA E PUBBLICA SICUREZZA

maggio 2013

in aggiornamento...

IMPORTANTE SONDAGGIO DELLA COMMISSIONE EUROPEA SU "Un approccio comune per ridurre i danni causati dall’uso di armi da fuoco nell’UE a fini criminali".

Si può rispondere sia a livello personale, sia come organizzazione. Importante partecipare e fare proposte per una restrizione delle armi in Europa.
"La Commissione europea desidera consultare i cittadini e i soggetti interessati sugli interventi necessari per ridurre la minaccia delle armi da fuoco nell’UE. I contributi inviati confluiranno nella comunicazione che la Commissione sta preparando in vista dell'adozione alla fine di quest’anno e verranno integrati nelle eventuali future proposte legislative e altre iniziative..." VAI ALLA FONTE: ec.europa.eu

CRONACHE D'ITALIA

- TERNI, 11 maggio 2013: 93enne Si spara al volto mentre pulisce il fucile da caccia. Poteva costare cara una distrazione ad un anziano cacciatore ternano, che se l'è cavata con una profonda ferita. L’uomo, 93 anni, era nella sua casa di borgo Rivo e probabilmente voleva pulire il suo fucile da caccia, ma aveva dimenticato di scaricare l’arma, dalla quale è partito un colpo che lo ha raggiunto al volto. L’anziano è stato sottoposto ad un intervento chirurgico per una profonda ferita ed una bruciatura alla guancia sinistra, ma la fucilata non ha provocato danni irreparabili... FONTE: www.umbria24.it
+ Altra fonte: www.ternioggi.it

- SONDRIO, 11 maggio 2013: Punta fucile contro il fratello. Serata di paura ad Ardenno. Protagonisti due anziani fratelli residenti nella zona che proprio d'amore e d'accordo non vanno, probabilmente da anni, visto che uno dei due è arrivato al punto di minacciare l'altro con un fucile da caccia.... FONTE: www.laprovinciadisondrio.it

- VIDOR (TV), 14 maggio 2013: Niente porto d’armi per chi si è macchiato di reati su rifiuti e tutela delle acque. Zanoni: «Sentenza molto importante».Il Tribunale Amministrativo Regionale del Veneto ha respinto il ricorso di un cacciatore di Vidor (TV), che aveva contestato il mancato rinnovo del porto d’armi ad uso caccia da parte della Questura di Treviso, dopo una condanna per reati ambientali.... FONTE: www.andreazanoni.it

- BRUGNATO (SP) 31 maggio 2013:  Spara a un cinghiale in mezzo alle case, paura a Brugnato. Al di là della responsabilità penale, in corso di accertamento, la Forestale sottolinea come non sia da sottovalutare la pericolosità di sparare colpi di fucile da caccia in prossimità di abitazioni, tanto più in un periodo, come quello attuale... FONTE: www.cittadellaspezia.com

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner