Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Bracconaggio

NEWS FLASH 22-24 ottobre 2011 - CACCIA DI FRODO-BRACCONAGGIO

E-mail Stampa PDF

NEWS FLASH  22-24 ottobre 2011 - CACCIA DI FRODO-BRACCONAGGIO

24 ottobre 2011. Manduria: segnalato bracconiere dalla Polizia Provinciale, aveva abbattuto 22 allodole. Un uomo di 66 anni originario della Provincia di Brescia è stato ssegnalato per violazione alla normativa sulla caccia.... Fonte: www.jotv.tv/?p=16241

23 ottobre 2011. Spari nell'oasi del Circeo bresciano finisce nei guai.  Sparano. Dalla Calabria al Trentino passando per le zone protette del Lazio. Sparano a qualsiasi volatile ignorando le norme a tutela delle specie protette, le leggi sui richiami e i divieti a protezione delle oasi... Fonte: www.bresciaoggi.it

23 ottobre 2011. Un allevamento-lager scoperto a Rodengo da «Striscia la Notizia». E' stato denunciato per furto al patrimonio dello Stato e maltrattamento di animali il 46enne di Rodengo Saiano protagonista suo malgrado, di un nuovo servizio sul fenomeno dell'uccellagione di «Striscia la Notizia»... Fonte: www.bresciaoggi.it

22 ottobre 2011. Le GEZ del Comando regionale Calabria infliggono un duro colpo ai bracconieri. In due giorni, le Guardie Ecozoofile del Comando Regionale Calabria, diretti ... Fonte: www.anpana.it

22 ottobre 2011. Rocoli, reciami, tramaci e strambai. Di anno in anno vediamo aumentare la protervia dei cacciatori, che si sentono evidentemente protetti da una classe politica che non si fa scrupolo di intimidire gli addetti ai controlli pur di raccogliere qualche voto in più. “Dalle parti del Dondolo, imboccando il sentiero che va a Case Antolini,... Fonte: www.veramente.org

 

 

 


Read 0 Comments... >>
 

NEWS FLASH 21-22 ottobre 2011 - CACCIA DI FRODO-BRACCONAGGIO

E-mail Stampa PDF

22 ottobre 2011 - Parco del Circeo, a caccia coi richiami. Denunciati due cacciatori. Fucili da caccia e richiami acustici sono stati sequestrati nei pressi del Parco Nazionale del Circeo a due cacciatori. Ne ha dato notizia il Coordinamento Territoriale per l’Ambiente di Sabaudia... Fonte: www.h24notizie.com

22 ottobre 2011 - Brescia, "La petizione leghista contro il NOA una barbarie istituzionale e una strizzata d'occhio ai bracconieri". La Lega per l'Abolizione della Caccia ha appreso che oggi presso un gazebo della Lega Nord posizionato di fronte al Municipio di Collio (BS) , la Lega Nord intende tenere alle 15.00 una conferenza stampa del proprio segretario provinciale e di due consiglieri regionali, per illustrare una presunta petizione popolare sull'attività del nucleo anti-bracconaggio del Corpo Forestale dello Stato in Val Trompia e nelle Valli Bresciane.... Fonte: www.abolizionecaccia.it

21 ottobre 2011 - Arezzo, Sparge polpette avvelenate e poi va a controllare i risultati. Scoperto e denunciato. E bracconiere sorpreso con l'upupa in frigo. Oltre al 63enne di Monte San Savino, denunciato anche un valdarnese per bracconaggio, aveva un esemplare di Upupa nel congelatore.... Fonte: www.lanazione.it

astore124.jpg 21 ottobre 2011 - Vittorio veneto, abbattono un rapace: cacciatori denunciati. La forestale denuncia due vittoriesi che avevano impallinato a San Lorenzo un astore. La protuberanza sotto alla giacca non è passata inosservata agli uomini del Corpo Forestale che sabato mattina tenevano sotto osservazione due cacciatori nel loro capanno, a San Lorenzo... www.oggitreviso.it

21 ottobre 2011 - Bracconaggio: 2 condanne e 4 assoluzioni ad Aosta. Si e' chiusa oggi, con due condanne e quattro assoluzioni, l'ultima parte del processo ai 32 cacciatori coinvolti nell'inchiesta della guardia forestale su bracconaggio, detenzione e modifica illegale di armi e munizioni. Il giudice monocratico del tribunale di Aosta Marco Tornatore ha condannato a sei mesi di reclusione (pena sospesa) e a 100 euro di multa...

 

Fonte: www.regione.vda.it


Read 0 Comments... >>
 

Ischia - torna ad imperversare il bracconaggio

E-mail Stampa PDF

Comunicati Stampa LAC - Lega Abolizione Caccia

Ischia, centinaia di fucilate stamane in spregio alle norme sul "silenzio venatorio" settimanale


Ischia - torna ad imperversare il bracconaggio- centinaia di fucilate stamane in spregio alle norme sul "silenzio venatorio" settimanale

L'esercizio della caccia nell'Isola di Ischia si ripropone anche quest'autunno come un mero problema di ordine pubblico, più che un opinabile passatempo.
Stamane, già da prima dell'alba, centinaia di fucilate si odono da molte località poste nei rilievi isolani (macchie di Barano, Forio, vari punti del Monte Epomeo, ecc.).

"Peccato che le giornate di martedì (come oggi, appunto) e venerdì, per effetto di disposizioni statali penalmente sanzionate, siano considerate di "silenzio venatorio" in tutta Italia. Tranne forse che nella Repubblica autonoma di Ischia", lamenta la Lega Abolizione Caccia.

L'esercizio della caccia nelle giornate di martedì e venerdì costituisce reato punito dall'art. 30, comma primo-lettera F) della Legge 157/92; chi spara in queste giornate settimanali è soggetto al sequestro obbligatorio delle armi e munizioni utilizzate; la pena è stabilita in tre mesi di arresto o 516 euro di ammenda penale di competenza, ovviamente, del Tribunale.
Non resta che trovare qualcuno che faccia rispettare anche ad Ischia le disposizioni che i bracconieri locali stanno violando con cotanta sfacciataggine nel mese di ottobre.


Read 0 Comments... >>
 

Bracconieri scatenati, colpite specie rare. Aquile, gufi, sparvieri, falchi e altri ancora: pieni i centri di recupero dell'associazione

E-mail Stampa PDF

La denuncia della Lipu: «Episodi gravi e deliberati, non si può confondere una cicogna nera con un'allodola»

MILANO - Spari indiscriminati contro volatili protetti dalla legge e addirittura contro specie rare o rarissime. L'allarme è lanciato dalla Lipu, che denuncia un'emergenza bracconaggio certificata da alcuni episodi recenti: un’aquila minore e una cicogna nera sono state abbattute...

 

 

 

Leggi tutto alla fonte: www.corriere.it


Read 0 Comments... >>
 

GAGLIOLE (MC): UN ASTORE INTRAPPOLATO IN UNA TAGLIOLA

E-mail Stampa PDF

GAGLIOLE (MC): UN ASTORE INTRAPPOLATO IN UNA TAGLIOLA

Domenica scorsa, la Polizia Provinciale di Macerata, a seguito di una segnalazione di alcuni cittadini, ha rinvenuto in un centro privato di riproduzione della selvaggina, sito in loc. Acquosi Alto di Gagliole, un bellissimo esemplare di femmina di astore, un uccello rapace estremamente raro e presente solo con pochissime coppie nell’entroterra maceratese.

L’animale era intrappolato in una tagliola posizionata illegalmente dai proprietari all’interno del centro di riproduzione della selvaggina. Gli agenti della Polizia provinciale hanno dapprima provveduto a liberare l’astore ed a sequestrare la trappola, ed hanno poi trasportato il povero animale presso la clinica veterinaria di Matelica dell’Università di Camerino, dove l’astore ha ricevuto le prime cure.

Purtroppo i veterinari sono stati costretti ad amputare una zampa all’astore, che era stata ormai quasi recisa dalla tagliola. In queste condizioni l’animale non potrà più essere rimesso in libertà e nei prossimi giorni sarà quindi trasferito nel Centro recupero dei rapaci del WWF di Vallemontagnana di Genga.

Come LAC chiediamo che i cacciatori proprietari del centro di riproduzione della selvaggina di Gagliole siano denunciati per detenzione illegale ed uso abusivo di trappola e che il centro venga chiuso o posto sotto sequestro, anche perché lo stesso centro non dispone di un’adeguata recinzione, ed è di facile accessibilità e chiunque, quindi, persona o animale domestico, sarebbe potuto incappare nella micidiale tagliola!

LAC - Lega per l'abolizione della caccia - 17 ottobre 2011


Read 0 Comments... >>
 


Pagina 9 di 60
Banner