Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

NEWS FLASH 13/18 gennaio 2012 - CACCIA DI FRODO-BRACCONAGGIO

E-mail Stampa PDF

IN AGGIORNAMENTO...

NEWS FLASH 13/18 gennaio 2012 - CACCIA DI FRODO-BRACCONAGGIO

CAMPO TUTELA MIGRATORI- Gennaio 2012 -  29° campo internazionale per la protezione dei rapaci e le cicogne in migrazione sullo Stretto di Messina. INFORMAZIONI PER I PARTECIPANTI - periodo: 8 aprile – 20 maggio 2012 - località: Monti Peloritani (Messina). Alloggio: in una casa dell’Azienda Foreste Demaniali, situata lungo la rotta migratoria... materiale necessario: sacco a pelo, binocolo, abbigliamento da montagna, occhiali da sole, creme solari (...) dal mattino fino al tramonto, si presidiano le località dove è previsto che si concentri il passaggio dei migratori, con pranzo al sacco. La sera si cena alla base del campo. A seconda del vento e delle condizioni meteorologiche, si potrà assistere a una grandiosa migrazione di rapaci (in alcuni casi anche con migliaia di individui in un solo giorno) oppure si potrebbero avere giorni con passaggio molto scarso. In caso di episodi di bracconaggio si chiede l’intervento delle forze dell’ordine (Corpo Forestale, Carabinieri, Guardia di Finanza)... Fonte:  www.migrazione.it

18.01.2012 Distrutti ottomila lacci dei bracconieri e 50 cavetti metallici per imprigionare i mammiferi. Sette uccellatori denunciati a Capoterra. I cacciatori di frodo sono stati ripresi da microtelecamere nascoste nei boschi dai volontari della Lipu. E' il bilancio della prima fase dei campi della Lipu-BirdLife Italia contro l'uccellagione in Sardegna. In particolare grazie a microtelecamere nascoste nei boschi del cagliaritano i volontari della Lipu, con il supporto dei volontari del Committee Against Bird Slaughter (Cabs), sono riusciti a riprendere sei bracconieri che sono stati denunciati ai carabinieri di Capoterra per uccellagione e maltrattamento di animali ... Fonte: www.unionesarda.it

18.01.2012 Arezzo. Volatili proibiti in gabbia, denunciato. Nei guai anche due cacciatori. Scoperti dalla Forestale del comando di Subbiano 15 esemplari di esemplari di tortora dal collare (Streptopelia Decaocto), specie non cacciabile di cui è proibita la detenzione. I volatili sono stati trovati in una voliera metallica, situata in un terreno agricolo vicino all’abitato di Poggersona, nel comune di Castel Focognano.... Fonte: www.arezzoweb.it

17.01.2012 Arezzo. Andava a caccia con il porto d'armi ad uso sportivo: denunciato un uomo di Quarata e sequestrata la carabina. Un agente che si trovava fuori servizio  all'udire alcuni spari nei pressi di Quarata ha contattato la centrale operativa. Grazie alla segnalazione del collega, una pattuglia ha individuato rapidamente un individuo con una carabina nel suo veicolo e le relative munizioni. Il porto d'armi detenuto, tuttavia, era solo per uso sportivo.... Fonte: www.saturnonotizie.it

13/01 Succiso, Modena. Cacciatore denunciato per richiamo illegale. Nei giorni scorsi una pattuglia della Polizia provinciale, durante un servizio di prevenzione e controllo sull’attività venatoria in Appennino, ha sorpreso alcuni cacciatori proveniente da La Spezia intenti a cacciare fauna migratoria con il metodo dell’appostamento temporaneo nella zona di Succiso di Ramiseto. Gli agenti hanno anche potuto accertare che uno dei cacciatori era in possesso di un richiamo elettromagnetico... Fonte: www.modena2000.it

13/01 Macerata, Parco dei Monti Sibillini: Bracconieri in azione: ferita un'aquila reale. Grave episodio di bracconaggio nel Parco nazionale dei Monti Sibillini. Un'aquila reale, un esemplare di maschio adulto, è stata infatti trovata all'interno del parco sull'altopiano di Macereto gravemente ferita da un colpo di fucile da caccia. Già lo scorso anno, nella stessa area protetta furono uccisi tre lupi. Soccorsa dai veterinari del parco, l'aquila è stata trasportata al Centro di recupero rapaci di Pescara, dove le sono state diagnosticate varie fratture a un'ala e la perdita di un occhio. Secondo i veterinari, l'animale non potra’ recuperare completamente, e tornare allo stato di vita naturale... Fonte: www.ilrestodelcarlino.it

 

 

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner