Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

News BRACCONAGGIO - 1/10 GENNAIO 2013

E-mail Stampa PDF

News BRACCONAGGIO - 1/10 GENNAIO 2013

giovedì 10 gennaio 2013 Cagliari (CA)                                                                                                                                                                Conclusi i campi antibracconaggio del CABS: bracconaggio dilagante e controlli insufficienti. In pochi giorni 3850 trappole disarmate - ringraziamento per l'attività della Legione Carabinieri Sardegna. GEAPRESS – Si è conclusa la seconda fase del campo del CABS (Committe Against Bird Slaughter) contro l’uccellagione nelle province di Cagliari e Carbonia Iglesias. Vi  hanno preso parte venti volontari provenienti da ogni parte d’Italia. Nel corso del campo sono stati individuati e distrutti otto sentieri attrezzati per la cattura di uccelli con lacci di terra e nella parte aerea della vegetazione.  Ben  3580 lacci-cappio in crine di cavallo o nylon. Diciannove, invece, gli uccelli trovati morti. Significativo il caso del sentiero lungo mezzo chilometro... Fonte: www.geapress.org

giovedì 10 gennaio 2013 Settefrati * Frosinone (FR)
Lupo trovato morto a Settefrati. E’ successo l'altra mattina in località Santo Ianni, quando alcuni residenti hanno notato l'animale protetto morto e hanno avvertito il primo cittadino, Riccardo Frattaroli, il quale ha subito allertato il Corpo forestale dello Stato..... Si tratta di una femmina, adulta colpita mortalmente da un colpo di fucile. Il lupo, dunque, sarebbe morto a seguito di una battuta di caccia...Fonte: www.ilmessaggero.it


giovedì 10 gennaio 2013 Civenna * Como (CO)
Quei due cinghiali gli sono costati davvero molto cari: un anno e sei mesi di carcere, in quanto ritenuto un bracconiere. Pena pesante per Fermo Colombo, 48 anni, di Civenna, che è stato condannato in tribunale ad Erba. I fatti risalgono all'inizio di novembre del 2009, quando l'uomo era stato fermato da agenti della polizia locale nell'ambito di controllo mirato proprio a prevenire gli episodi di bracconaggio...Fonte: www.laprovinciadicomo.it

mercoledì 9 gennaio 2013 Ficarazzi * Palermo (PA)
Rapace impallinato: salvato dai Carabinieri. Un colpo di arma da fuoco, sparato non molto lontano dal centro abitato che si trova appena poco più a sud di Palermo. Una volta colpito, l’animale deve aver continuato a volare quanto è bastato per cadere proprio nei pressi della cittadina.
Fonte: www.geapress.org

martedì 8 gennaio 2013 Corato * Bari (BA)
Cinque bracconieri intenti alla caccia del cinghiale sono stati scoperti e denunciati dagli uomini del Corpo Forestale, nel corso di uno dei numerosi appostamenti effettuati nel comprensorio boscato "Masserie Nuove Cimadomo", di Corato (Ba), ricadente nella "zona 1" del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, soggetta al divieto generale di introduzione di armi e di esercizio dell'attivita' venatoria. I forestali hanno verificato che due membri del gruppo erano muniti di fucili semiautomatici ad anima liscia caricati con munizionamento a piombo unico, comunemente utilizzato per abbattere animali di grossa taglia e alquanto pericoloso per il notevole impatto lesivo sulla selvaggina....  Fonte: www.ilmeteo.it

martedì 8 gennaio 2013 Isnello * Palermo (PA)
Sorpreso a cacciare in parco delle Madonie: denunciato bracconiere
Oltre al sequestro di un fucile da caccia a funzionamento semiautomatico e del relativo munizionamento, tredici cartucce calibro 12 caricate a "palla" singola, nonche' di due coltelli a serramanico e di altri dispositivi per l'esercizio dell'attivita' venatoria, tra i quali una ricetrasmittente, per il cacciatore di frodo e' scattata la denuncia... Fonte: www.liberoquotidiano.it - Fonte2: www.mnews.it


lunedì 7 gennaio 2013 Calcinaia * Pisa (PI)
Si è conclusa con l’intervento della Polizia provinciale e successivamente con quello dei carabinieri la giornata di caccia di un pensionato di Calcinaia che, non avendo di meglio da fare,si è messo a sparare agli storni, anche se la caccia a questa specie non è consentita, vicino alle abitazioni in una zona al confine tra il comune di Calcinaia e quello di Vicopisano... Fonte: iltirreno.gelocal.it/

domenica 6 gennaio 2013 Capoterra * Cagliari (CA)
Aveva armato un intero sentiero nelle alture di Capoterra (CA). Trecento lacci-cappio in nylon nella parte aerea della vegetazione ed altre 300 trappole ancora non armate e rinvenute in terra dai volontari del CABS (Committe Against Bird Slaughter)
Oltre al pettirosso morto, rinvenuto dai volontari ancora appeso alla trappola, è stato trovato abbandonato nei pressi anche un cestino con le attrezzature per la cattura degli uccelli ed un sacchetto con le bacche di ginepro... Fonte: www.geapress.org

domenica 6 gennaio 2013 Sinnai * Cagliari (CA)                                                                                                                                                   In località zona Villaggio delle Mimose, è stato invece sorpreso in attività illegale di caccia con mezzi non consentiti G.P. 60 anni di Maracalagonis che aveva appena catturato alcuni tordi.  Fonte: www.sardegnareporter.it

domenica 6 gennaio 2013 Capoterra * Cagliari (CA)                                                                                                                                       Trappole dei cacciatori di frodo sempre più numerose anche vicino ai centri abitati. La Forestale domenica pomeriggio è intervenuta a Poggio dei Pini per liberare dai lacci tre cani Sono stati gli stessi latrati degli animali a richiamare l'attenzione di alcune persone residenti nella zona vicino al centro commerciale. Immediato l'intervento della Forestale dopo la telefonata al 115. I tre cani da caccia di proprietà di alcuni residenti, avevano infilato la testa dentro i nodi scorsoi delle trappole piazzate dai cacciatori di frodo....Fonte:  www.unionesarda.it

sabato 5 gennaio 2013 Cetona * Siena (SI)                                                                                                                                                     Dopo essersi imbattute in un 'laccio', un cavo metallico a forma di cappio in grado di strangolare gli animali che vi passino in mezzo, le guardie forestali hanno installato nella zonadelle telecamere nascoste, riuscendo cosi' a filmare e a denunciare il bracconiere che lo aveva posizionato.  Fonte: www.ansa.it

venerdì 4 gennaio 2013 San Sossio Baronia * Avellino (AV)                                                                                                          Catturato dai bracconieri e liberato dagli ambientalisti volontari. Un cinghiale era finito in trappola a San Sossio Baronia e grazie al provvidenziale intervento delle guardia ambientali dell'associazione 'Ambiente e Vita' è stato risparmiato a una morte atroce. Alle fasi della liberazione hanno assistito anche i Carabinieri della stazione di San Nicola Baronia e un veterinario dell'Asl che ha provveduto a somministrare un farmaco anestetico al povero animale.... Fonte: www.irpiniaoggi.it

venerdì 4 gennaio 2013 Dinami * Vibo Valentia (VV)                                                                                                                            Proprio mentre tutti si accingevano a sedersi a tavola per il tradizionale cenone di fine anno, una famiglia del paese al confine con la provincia di Reggio, segnalava la presenza di un povero Tasso ferito gravemente da un colpo di fucile da caccia. Purtroppo, nonostante l’interessamento dei Carabinieri della locale stazione e di alcuni volontari della Protezione Civile, per il Tasso – continua l’associazione – non c'è stato niente da fare.... Fonte: www.ilquotidianodellacalabria.com

giovedì 3 gennaio 2013 Valdagno * Vicenza (VI)                                                                                                                                        Nuovo blitz contro il bracconaggio, sulle colline di Valdagno, che fa intervenire il presidente provinciale dell'associazione venatoria “migratoristi”, Domenico Rossato, con parole molto dure. «...Addirittura si arriva a mettere in atto comportamenti illeciti, dal punto di vista penale, a ridosso del centro abitato come avvenuto il località Maglio di Sopra».... Fonte: www.ilgiornaledivicenza.it

martedì 1 gennaio 2013 Abbiategrasso * Milano (MI)                                                                                                                                           Il primo giorno dell'anno, una pattuglia del Comando Territoriale di Abbiategrasso, durante l’attività di vigilanza a piedi nella zona boschiva di tutela del Parco Ticino, si imbatteva in un individuo che trasportava una rete, mezzo non consentito per la pesca, la cui semplice introduzione in zona di Parco naturale costituisce violazione penale. Dopo l’inseguimento a piedi, il bracconiere si allontanava a bordo del suo veicolo privato; nella manovra di allontanamento, il veicolo urtava uno dei due agenti.... Fonte: www.provincia.milano.it

 

 

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner