Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

OPTA - ELEZIONI EU 2019 - EUROPA VERDE

E-mail Stampa PDF

Associazione Vittime della caccia

ELEZIONI EUROPEE 2019

OPTA - Osservatorio Politico Trasversale Anticaccia -

pagina in aggiornamento

- *Nota AVC a Margine

- EUROPA VERDE

TORNA ALL'INDICE

PROGRAMMA EUROPA VERDE>> - www.europaverde.it/programma

"SÌ all’Europa che salvaguarda la biodiversità e garante effettiva della tutela giuridica degli animali come esseri senzienti, secondo quanto previsto dall’art.13 del Trattato di Lisbona.";

"...Rispetto alla produzione di carne destinata al consumo umano, oltre a misure che incoraggino a diminuirlo progressivamente per motivi ambientali ed etici, occorre garantire il pieno rispetto del benessere animale, sistematicamente violato negli allevamenti intensivi che sono anche causa di rilevanti emissioni di gas serra.

EUROPA VERDE sostiene l’iniziativa europea contro l’utilizzo delle gabbie negli allevamenti, ci battiamo contro l’utilizzo degli animali nei circhi e per il superamento della caccia."

 

PROGRAMMA VERDI EUROPEI >>  https://vote.europeangreens.eu/it/priorities/food

"Tutelare i parchi, la biodiversità e il benessere  degli animali. Allevare animali senza crudeltà” ; "I Verdi difendono il benessere degli animali da allevamento e  rifiutano la crudeltà degli allevamenti di massa e la tortura del trasporto di bestiame a lunga distanza

CANDIDATI http://verdi.it/candidati-elezioni-europee-europaverde/

INFO: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

dal PROGRAMMA EUROPA VERDE www.europaverde.it/programma:


"LE NOSTRE 12 PRIORITÀ per un’Europa Verde" - Che cosa faremo - Per un’Europa sempre più verde

1 Ambiente
Combattere i cambiamenti climatici, eliminando per gradi l’energia fossile, e promuovendo l’efficienza energetica per arrivare al 100 % di fonti rinnovabili. Tutelare i parchi, la biodiversità e il benessere degli animali.

2 Economia
Investire nell’economia verde, nella ricerca e nell’innovazione.

3 Welfare
Garantire un reddito minimo dignitoso nei paesi membri.

4 Giustizia
Sostenere la giustizia, i diritti fondamentali, la trasparenza e combattere la corruzione.

5 Migranti
Difendere il diritto di asilo e istituire canali legali e sicuri per l’emigrazione.

6 Mobilità
Rendere il treno la vera alternativa all’aereo in Europa.

7 Salute
Proteggere la salute dei cittadini, l’aria, l’acqua ed eliminare i rifiuti di plastica.

8 Alimentazione
Promuovere cibo locale senza pesticidi e OGM; allevare animali senza crudeltà.

9 Istruzione
Garantire libero accesso all’istruzione, stage retribuiti e posti di lavoro dignitosi per i giovani.

10 Lavoro e Giustizia fiscale
Combattere per la giustizia fiscale riconoscendo le trasformazioni del lavoro.

11 Donne
Sostenere la parità di genere, combattere la violenza sulle donne.

12 Pace
Bloccare le esportazioni di armi ai depositi e ai Paesi in guerra e promuovere pace e sviluppo."


segue alla fonte.. www.europaverde.it/programma

-oOo-

- *NOTA AVC 05.05.19:

Il programma dei Verdi per le prossime elezioni europee tocca dei punti importanti, quali "gli allevamenti intensivi, contro l’utilizzo delle gabbie negli allevamenti, l’utilizzo degli animali nei circhi e il superamento della caccia."
Nel capitolo alimentazione si evidenzia il benessere degli animali d'allevamento e si dichiarano contro la crudeltà e la tortura del trasporto di animali a lunga distanza. Puntano alla riduzione del consumo di carne (senza articolare su quali ambiti muoversi strategicamente) e chiedono una pesca entro limiti sostenibili. Ribadiscono il principio che gli animali hanno il diritto di vivere liberi da maltrattamenti. Nessun riferimento agli animali d'affezione, i domestici, al pari dei sinantropi.
Chiedono: il divieto di allevamento di animali da pelliccia, divieto di test su animali (ma lo stop alla vivisezione va ribadito e motivato con più nettezza e rigore scientifico, puntando sui metodi alternativi che esistono, vanno implementati e fatti conoscere), "garanzie per gli animali nelle fattorie di comportarsi in modo naturale", il no al finanziamento della zootecnia industriale.
"Gli animali hanno il diritto di vivere liberi da maltrattamenti": questo sacrosanto principio resta sulla carta se non sostenuto, ad esempio, da pene piu' severe e rigorosamente applicate nei confronti di chi maltratta o uccide un animale. Non si parla di giustizia nei confronti degli Altri non umani e della certezza della pena per chi incrudelisce o uccide." - Maurizio Giulianelli, vice-presidente AVC

TORNA ALL'INDICE

 

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner