Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Liguria: Lega Nord chiede abbattimento gabbiani

E-mail Stampa PDF

Gli episodi di violenza verso i gabbiani degli scorsi giorni hanno ora uno sbocco istituzionale: la proposta di sterminio della Lega Nord

bruzzone contro gabbiani Francesco Bruzzone, deputato della Lega Nord Liguria-Padania, ha proposto un'interrogazione con l'obiettivo di stermiare i volatili della Liguria.

Motivazione: “l’eccessiva e costante presenza di gabbiani sul territorio”.

Una proposta che fa il paio con gli episodi di violenza ai danni di questa specie avvenuti negli ultimi giorni.

Bruzzone si è speso molto nell’evidenziare l’aspetto dannoso della presenza dei gabbiani sia dal punto di vista igienico che ambientale, sottolineando anche i rischi per la sicurezza dei cittadini (?). Ha infine chiesto alla Giunta un intervento urgente e significativo per “eliminare il problema”.

“Che esiste un problema gabbiani in Liguria si è già denunciato da tempo. A Genova le guardie del Marassi devono girare con il casco perché vengono attaccate da questi uccelli. I gabbiani vengono da una discarica all’altra e sono densamente presenti sul territorio. In Germania e in altri Paesi la specie è cacciabile e in Italia, anche se è una specie protetta, non è detto che non si possa praticare un controllo con abbattimenti. Occorre intervenire in modo drastico”.

La Giunta ha risposto con la voce dell’assessore all’ambiente e alla caccia Renata Briano: “Mi viene da sorridere, ma proverò a rispondere ugualmente. Il gabbiano è una specie protetta, non ci sono richieste di inserimento tra le specie cacciabili. I gabbiani hanno un comportamento opportunista e ormai si sono urbanizzati. Fra le altre esperienze, esistono strumenti dissuasori: punte metalliche per evitare la nidificazione, rimozione dei nidi prima che vi siano piccoli”.

Ribatte Bruzzone: “Questo problema è destinato ad aggravarsi, perché il gabbiano non ha nemici naturali. L’unico nemico che ha è l’uomo, bisogna dare all’uomo la possibilità di combatterli”.

Fonte: http://petslife.tv

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner