Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

NEWS FLASH 27/30 novembre 2011 - CACCIA-SPECIALE DEROGHE

E-mail Stampa PDF

IN AGGIORNAMENTO...

NEWS FLASH  27/30 novembre 2011 - CACCIA-SPECIALE DEROGHE


28.11.2011. Brescia. Un video documenta le carneficine autorizzate di piccoli uccelli migratori con la caccia in deroga. ANDREA ZANONI: “CARNEFICINA”, non ci sono altre parole per descrivere la strage di uccelli migratori sul valico di Colle San Zeno in provincia di Brescia filmato dai volontari del CABS (Commettee against bird slaughter Italia). Quello che si vede nel VIDEO girato dall’associazione fa letteralmente rabbrividire. Spari da tutte le parti, poveri uccelli morti o agonizzanti caduti nei prati, una vera e propria scenda di guerra, consumata a due passi dalle nostre case, in un tranquillo weekend autunnale. Si tratta di una testimonianza unica e terribile, che ci permette di vedere con i nostri occhi gli effetti della caccia in deroga denunciati sempre a parole o scritte sulle pagine dei giornali. Parole che non sempre rendono l’atrocità di quello che la caccia comporta, ovvero dolore e morte, ma che sembrano piuttosto la descrizione di qualcosa di lontano e sbiadito... Fonte: www.andreazanoni.it

28.11.2011 Caccia in deroga, l'Italia rischia sanzioni europee milionarie. Sanzioni milionarie in vista per l’ Italia a causa del mancato rispetto delle direttive sulla caccia. Bruxelles ha infatti aperto una seconda procedura d’infrazione nei confronti dell’Italia in merito alla direttiva sulla protezione degli uccelli selvatici. La Commissione europea ha inviato una lettera di messa in mora in cui chiede a Roma «di conformarsi a tre sentenze della Corte di giustizia Ue». Il passo successivo, in caso di inadempienza, è un nuovo ricorso alla Corte Ue insieme a sanzioni pecuniarie. Nel mirino c’è la caccia in deroga in Liguria e in Veneto, che hanno autorizzato le doppiette a colpire specie non cacciabili come gli storni e i fringuelli. In Lombardia Puglia, Lazio e Toscana, la Corte ha poi «riscontrato... Fonte: www3.lastampa.it

 

SULL'ARGOMENTO, 24.11.2011: L’ORGIA DELLA CACCIA IN DEROGA. Sui monti di Brescia 25 spari al minuto. VIDEO

Un’orgia di spari, 1.500 colpi all’ora sulle montagne di Brescia. Fringuelli, frosoni e pispole cadono a terra come grandine insanguinata. Volete avere un’idea di cos’è la caccia in deroga, per la quale l’Italia subisce le condanne della Corte Europea? Proprio stamane l’Italia è stata nuovamente messa in mora dall’Ue... Fonte: http://blogeko.iljournal.it

 

 

 

 

 

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner