Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Caccia: Brambilla, parlare di abolizione non è più un tabù

E-mail Stampa PDF

 

(ASCA) - Roma, 9 nov - ''Parlare di abolizione della caccia oggi non e' piu' un tabu'''.

Lo ha detto il ministro del Turismo, Michela Vittoria Brambilla, aprendo al Maxxi di Roma la seconda giornata della ''Coscienza degli animali'', con la partecipazione dei garanti dell'omonimo Manifesto che ha gia' raccolto su internet l'adesione di oltre 120 mila italiani.

"Il granitico muro eretto in questo paese a tutela dei cacciatori, dei loro privilegi e delle loro lobby - ha osservato Michela Vittoria Brambilla - ha cominciato finalmente a sgretolarsi"

Secondo il ministro, e' ormai ''inarrestabile'' il cambiamento culturale in atto. ''La Coscienza degli animali nasce - ha spiegato Michela Vittoria Brambilla - per contribuire a diffondere una nuova cultura basata sull'amore ed il rispetto degli animali e dei loro diritti.

Volevamo coinvolgere tutta la societa' e possiamo dire di esserci riusciti. Il cambiamento culturale che si e' messo in moto e' inarrestabile. Con soddisfazione annuncio che oltre 120mila italiani hanno gia' sottoscritto il nostro manifesto. E tanti ancora lo faranno, dato che il nostro sito internet registra circa 60mila accessi ogni giorno.

 

E non e' piu' un argomento tabu' - ha proseguito - chiedere ad alta voce l'abolizione della vivisezione, dello sfruttamento degli animali che viene messo in atto per divertire l'uomo, come accade con le tante anacronistiche manifestazioni che nascondono gli abusi sotto lo scudo della tradizione.

Non e' piu' tabu' denunciare la crudelta' degli allevamenti intensivi e delle pellicce, l'incivilta' di chi maltratta e abbandona gli animali domestici. E, soprattutto, non e' piu' tabu' parlare oggi di abolizione della caccia''.

 

Fonte: www.asca.it

Comments

avatar FV
0
 
 
Speriamo che questo trendy sia davvero in grado di orientare le scelte politiche di un parlamento che anziché promuovere e facilitare l'evozione positiva della società ci ha purtroppo abituati a considerarlo più come un ostacolo, un macigno sordo e miope che sa solo frenare se non addirittura trascinarci indietro!
Grazie all'On. Brambilla, al Dr. Veronesi e a tutti gli altri autorevoli personaggi che hanno promosso questa importante e lodevole iniziativa!
Avanti tutta e sempre a testa alta .... il vero tabu al giorno d'oggi dovrebbe essere invece lo sterminio ingiustificato di milioni di animali considerati come bersaglio viventi da una ciurma svilente di sadici incapaci di controllare gli istinti più infimi del loro animo.
Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner