Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Sospesa di nuovo la caccia nei Pantani della Sicilia sud orientale

E-mail Stampa PDF

-
21 novembre 2010 - SICILIA L'assessorato regionale alle Risorse agricole e alimentari il 20 novembre ha sospeso la caccia nell'area dei Pantani della Sicilia sud orientale, che era stata aperta solo 10 giorni prima. Il decreto, firmato dall'assessore Elio D'Antrassi, stabilisce che nei "Pantani della Sicilia Sud Orientale (SIC ITA09003), e in parte anche all'interno dell'area della Zona di Protezione Speciale (ZPS ITA090029), l'attività venatoria è temporaneamente sospesa, fino al perdurare delle condizioni di eccezionalità della presenza di fauna di particolare interesse conservazionistico a livello europeo, e fino all'acquisizione della "Valutazione di incidenza" conclusiva dell'assessorato regionale Territorio e Ambiente. È stata infatti rilevata la presenza di specie rarissime, come fenicottero e moretta tabaccata. La sospensione dell'attività di caccia è un atto dovuto per la tutela dell'ambiente e di queste specie di animali particolari. La LAC aveva appena dato incarico all'avvocato Nicola Giudice di ricorrere contro il decreto dell'assessore alle risorse agricole ed alimentari n. 1562/2010 del 10 novembre 2010, che aveva aperto la caccia nei Pantani della Sicilia Sud Orientali.

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner