Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

CACCIA. FARE FUTURO: PDL NON PUO' ESSERE PARTITO DELLE DOPPIETTE

E-mail Stampa PDF

(DIRE) Roma, 11 mar. - "Il Pdl - e molti suoi esponenti lo sanno bene, da Michela Brambilla a Fiorella Rubino, da Stefania Prestigiacomo a Franco Frattini - non puo' certo pensare di dipingersi come il 'partito dei cacciatori'". Lo scrive Fare Futuro Webmegazine, il periodico on-line della fondazione Fare Futuro di Gianfranco Fini. Parole che alzano i toni di un confronto-scontro sulla caccia, che si snoda all'esterno delle istituzione e sempre piu' all'interno del mondo politico. Il Pdl, si legge su internet (www.ffwebmagazine.it), "ne' puo' pensare di chiudere uno o due occhi su manovre 'filo-venatorie' piu' o meno occulte. Non sta scritto da nessuna parte, non e' nel programma, non e' nel Manifesto dei valori".

Del resto, "i numeri parlano chiaro, stavolta. E c'e' un sondaggio" dal quale emerge che il 79% dei cittadini non vuole la caccia e che quattro italiani su dieci arriverebbero a cambiare il proprio voto, in caso di posizione "pro-caccia" di un candidato.

"Non se le aspettavano gli appassionati cacciatori nostrani, a leggere le loro reazioni in rete ('Tutta colpa della campagna di disinformazione portata avanti dai media', 'Il Pdl ci ha traditi', 'E' ora di marciare, e' ora di manifestare, e' ora di ripagare i politici con l'astensionismo di massa', 'I sondaggi non contano nulla')". Ma, continua il periodico web di Fare Futuro, "purtroppo per loro, il sentire del paese e' questo, c'e' poco da fare".

Fare Futuro Webmegazine, riconosce che "e' vero che alcuni parlamentari del centrodestra hanno provato a deregolamentare la caccia, nell'ultima legislatura. Con un blitz, magari, come e' accaduto per l'articolo 43 della legge Comunitaria, che giace alla Camera". A proposito, il sondaggio Ipsos su 'Le opinioni degli italiani sulla caccia' rivela che in merito a questo articolo l'81% degli italiani si oppone a ogni ipotesi di allungamento della stagione venatoria.

"La caccia e' uccisione divertita di esseri viventi, punto e basta", taglia corto il periodo on-line della fondazione Fare Futuro. "E se proprio non si vuole dar voce ai cittadini, magari attraverso un nuovo referendum sull'abolizione della caccia (ci si potrebbe provare, pero'), almeno non facciamo l'errore di ritenerci prigionieri di una piccola, piccolissima minoranza", conclude.

-----------

 

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner