Caccia, passa l’allungamento della stagione (ma di soli 10 giorni)

Martedì 27 Aprile 2010 11:41
Stampa

Ha spaccato la maggioranza e ha unito gli italiani (nell’ultimo sondaggio realizzato da Ipsos per Enpa, Lav, Legambiente, Lipu e Wwf Italia il 79% dei cittadini ha espresso un forte no alla legge per estendere la stagione venatoria). La “deregulation venatoria” proposta dal Governo avrebbe consentito di estendere il periodo venatorio anche ai mesi di febbraio e di marzo, mesi particolarmente vitali per le specie migratrici.

Dopo un lungo tira e molla, le tante proteste delle associazioni animaliste, e lo schiersarsi delle squadre di calcio della Roma e della Lazio, che hanno fatto sventolare allo stadio le bandiere “No alla caccia selvaggia”, la camera ha votato un emendamento che limita l‘allungamento del calendario venatorio a soli dieci giorni, la prima decade di febbraio, e lo vincola al parere dell’Ispra, l’istituto scientifico di controllo.

Per evitare sanzioni da parte dell’Unione Europea, che negli scorsi anni ha già aperto diverse procedure d’infrazione a carico dell’Italia, il provvedimento ha ribadito l’obbligatorietà della tutela della specie minacciate e la necessità di recepire le direttive europee.

 

Fonte : LeiWeb

 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.