Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Tre pulcini di Allocco salvati da un artigiano di Acquaro Appendere il fucile al chiodo è possibile

E-mail Stampa PDF

Durante gli anni trascorsi a Torino a fare l’operaio, Vincenzo Manno, di Acquaro (VV) prendeva le ferie per tornare in Calabria in coincidenza con il periodo della caccia ai Tordi. Fino a quando, lentamente, ma prepotentemente, non maturò la consapevolezza dell’assurda violenza ai danni di esseri inermi, uccisi per puro passatempo.

Appeso il fucile al chiodo decide dunque di dare una svolta alla sua vita e al suo rapporto con gli altri esseri viventi, tanto da diventare vegetariano e impegnandosi a non provocare sofferenza agli animali e a soccorrerli quando capita l’occasione.

Non potevano perciò finire in mani migliori i tre pulcini di allocco, un mimetico gufo dagli occhi neri, rinvenuti in un uliveto nelle campagne di Acquaro, in provincia di Vibo Valentia. Dopo aver atteso inutilmente che i genitori si facessero vivi e per evitare ai piccoli gufi  una brutta fine, tramite un amico, Vincenzo si è messo in contatto con la sezione regionale del WWF Calabria per la consegna dei rapaci notturni. Un’occasione per parlare della sua esperienza personale e del rispetto che ha maturato per tutti gli animali, al punto, aggiunge con serenità, da non uccidere più neanche le formiche.

 

Ora i tre allocchi crescono a vista d’occhio in una voliera del Centro Recupero Animali Selvatici di Catanzaro, in attesa che diventino autosufficienti per essere restituiti alla libertà.

Per Domenico Manno, ex cacciatore calabrese, adesso il tempo speso bene non è più quello per dare la morte, ma per salvare una vita. Anzi, tre.

Pino Paolillo

Fonte : CacciaStop

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner