Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

BRAMBILLA, INCIVILE UCCIDERE PER DIVERTIRSI. PUNTIAMO A ABOLIRLA

E-mail Stampa PDF

Roma, 11 mag - ''Prima di tutto vanno aboliti zoo e circhi. Gli animali in gabbia, nel 2010, non hanno senso.

Secondo: puntiamo all'abolizione totale della caccia.

Uccidere per divertimento e' incivile''. Michela Vittoria Brambilla, anticipa a ''Chi'', in edicola domani, la campagna in difesa degli animali che verra' ufficializzata il 13 maggio al Palazzo Reale di Milano.

''Ho la delega per la valorizzazione dell'immagine dell'Italia e il nostro Paese non offre una bella immagine quando non tutela il benessere degli animali'', dice il ministro per il Turismo e spiega gli ulteriori obiettivi dell'iniziativa: ''Terzo: siamo contro la macellazione rituale, con torture agli animali. Quarto: l'allevamento va attuato in condizioni dignitose. Quinto: niente vivisezione: si puo' sperimentare su culture di tessuti invece che sugli animali. Ultimo: risolvere la piaga dell'abbandono di cani e gatti''.

Alla campagna, che si chiama ''La coscienza degli animali'', partecipano illustri personalita', come il professor Umberto Veronesi, le scrittrici Susanna Tamaro e Dacia Maraini, Vittorio Feltri, Franco Zeffirelli, l'industriale Franco Bergamaschi, l'avvocato degli animali Antoine Goetschel e il teologo Luigi Lorenzetti.

Fonte : ASCA

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner