Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Festeggia il santo patrono sparando dal balcone col fucile da caccia

E-mail Stampa PDF

denunciato 37enne di Mugnano In Teverina

03.05.2010

(NewTuscia) – MUGNANO IN TEVERINA - Un 37enne, artigiano edile, è stato denunciato dai Carabinieri di Bomarzo per aver esploso alcuni colpi di fucile dalla finestra della propria abitazione nel corso dei festeggiamenti patronali a Mugnano in Teverina.

L’uomo, in preda ai fumi dell’alcool, ha pensato bene di esplodere, senza conseguenza, alcuni colpi con un fucile da caccia in concomitanza dei fuochi d’artificio, forse pensando che il rumore avrebbe coperto i propri spari. Così non è stato e alcuni cittadini, spaventati, hanno avvisato immediatamente i Carabinieri della locale Stazione che si trovavano nella frazione per assicurare l’ordine pubblico durante la manifestazione.
I militari dell’Arma, prima che l’uomo potesse verosimilmente commettere azioni più gravi, viste le sue alterate condizioni, hanno fatto irruzione nell’abitazione, e tenuto conto delle circostanze ponevano in sequestro 4 fucili e più di un centinaio di cartucce, legalmente detenute, essendo il soggetto un cacciatore.
L’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica per il reato di esplosioni pericolose aggravate.

Fonte: NewTuscia

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner