Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Indagini Truffa alle assicurazioni- Morti sospette dei cani da caccia -Ombre oscure sulla caccia

E-mail Stampa PDF

Indagini Truffa alle assicurazioni

Morti sospette dei cani da caccia

Ombre oscure sulla caccia

02.07.2010 - Da qualche tempo c'è più di qualche semplice sospetto sull'ecatombe di cani da caccia. Le stime di Federcaccia parlano di 2.500 cani morti, circa 2.000 ferimenti e quasi 900 casi di danni provocati a persone e cose. Gli incidenti sembrano aver avuto un'incidenza esponenziale negli ultimi anni tanto che qualcuno ha pensato di vederci chiaro. Infatti c'è il sospetto, nonostante i cacciatori mai e poi mai ucciderebbero per soldi il proprio fedele compagno di hobby barattando l'affetto per un risarcimento. Resta però il fatto evidente di un aumento di casi sospetti. La svolta che ha aumentato i malentenzionati sembra coincidere con la stipula della nuova polizza assicurativa per il 2010 che Federcaccia ha sottoscritto con Ina–Assitalia e Assimoco. L'assicurazione prevede, per la prima volta, un risarcimento per la morte del cane che può arrivare a 1.800 euro.

La morte sospetta dei cani è però solo uno dei problemi. Federcaccia infatti, rappresenta 35mila dei 750mila cacciatori italiani, è nell'occhio del ciclone per un buco di bilancio di milioni di euro.

Fonte: Il Tempo - Il Sole 24ore.com

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner