Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

REPORT SULL’ATTIVITA’ DEL CORPO DI POLIZIA PROVINCIALE

E-mail Stampa PDF
UFFICIO STAMPA PROVINCIA DI BERGAMO

Bergamo, 30 giugno 2010
REPORT SULL’ATTIVITA’ DEL CORPO DI POLIZIA PROVINCIALE

30 giugno 2010 - Il Corpo di Polizia provinciale, come noto, è costituito da tre nuclei: Nucleo ittico-venatorio, Nucleo ecologico-ambientale, Nucleo stradale, supportati dalla Sala operativa e dall’ Ufficio comando.
Per il Nucleo ittico-venatorio, le operazioni di prevenzione e di repressione delle violazioni in materia di tutela della fauna, della caccia e della pesca sono integrate dalle attività di cattura e di abbattimento di capi a scopo selettivo, nonché di ripopolamento e di censimento della fauna selvatica.

Il Nucleo agisce in stretta sinergia con i Comitati di Gestione dei Comprensori Alpini e degli Ambiti Territoriali di Caccia, unitamente ai volontari delle associazioni venatorie e piscatorie locali
Ai servizi di prevenzione e di controllo del Nucleo ecologico-ambientale competono le attività di presidio del territorio e di prevenzione, oltre che le attività di indagine e di repressione degli illeciti amministrativi e penali ambientali. Il Nucleo effettua controlli nell’ambito dei trasporti e dello smaltimento abusivo dei rifiuti (discariche abusive, stoccaggi non autorizzati, abbandoni ecc.), nonché interventi finalizzati a prevenire ed accertare episodi di inquinamento dei corsi d’acqua; altresì svolge, su delega della Procura della Repubblica attività d’indagine in materia di reati ambientali. L’attività si avvale della preziosa collaborazione delle Guardie Ecologiche Volontarie.


Il Nucleo stradale, oltre alle funzioni di tutela del sistema viario provinciale e di controllo dell’uso delle strade, svolge anche quelle connesse alla sicurezza stradale e alla sicurezza del territorio; compie rilevazioni di incidenti stradali, nonché attività di polizia amministrativa (alberghi, agenzie di viaggi ecc.). Contribuiscono a completare le azioni del Nucleo gli interventi in tema di educazione stradale e quelli di protezione civile in caso di emergenze viabilistiche, con il supporto delle altre componenti del Corpo.
Alcuni dati significativi in riferimento all’ attività di prevenzione e controllo svolta dal Corpo di polizia provinciale nel corso degli ultimi dodici mesi:
DESCRIZIONE
Animali recuperati
689
Illeciti amministrativi venatori
200
Illeciti amministrativi ittici
203
Illeciti amministrativi ambientali
66
Violazioni amministrative codice della strada
466
Sequestri penali venatori
61
Sequestri amministrativi venatori
36
Controlli di caccia
1755
Controlli di pesca
2178
Tesserini venatori controllati
1434
Illeciti penali venatori
104
Illeciti penali al codice della strada
8
Illeciti penali ambientali
88
Documenti di circolazione ritirati
64
Veicoli controllati
1512
Incidenti stradali con fauna
33
Particolarmente intensa è stata l’attività di recupero degli animali selvatici rinvenuti debilitati, feriti o morti. Il Corpo di Polizia, riceve presso la Sala Operativa, aperta tutti i giorni, festivi compresi, e mediante il servizio di reperibilità h 24, le segnalazioni di ritrovamento di animali selvatici e invia il proprio personale ad effettuare il recupero.
Dai 182 esemplari di fauna selvatica rinvenuti nel 1999 si è passati ai 689 nel corso degli ultimi dodici mesi
In particolare per la materia ambientale ecco alcuni risultati della attività condotta dal Nucleo Ecologico.
NOTIZIE DI REATO INVIATE ALLA PROCURA
45
PERSONE ISCRITTE NEL REGISTRO DEGLI INDAGATI
87
ILLECITI PENALI A CARICO DI NOTI
113
ILLECITI PENALI A CARICO DI IGNOTI
4
DELEGHE DELLA PROCURA
15
SEQUESTRI PENALI
9
Oltre ai tradizionali controlli inerenti la gestione dei rifiuti, sono stati effettuati accertamenti inerenti la gestione degli scarichi e le emissioni in atmosfera, dai quali sono emerse violazioni costituenti reato; fra i reati contestati, si segnalano anche quelli inerenti la normativa urbanistico edilizia e di tutela dei beni paesaggistici.
Nel controllo dei veicoli su strada finalizzato alla verifica della corretta tenuta dei documenti per il trasporto dei rifiuti sono state rilevate violazioni amministrative (formulari e Codice della Strada); in un caso è stato rilevato il trasporto di rifiuti mediante veicolo non autorizzato, violazione penale che ha comportato il sequestro del veicolo.
L’attività di controllo è altresì indirizzata a verificare che imprese autorizzate alla gestione dei rifiuti rispettino le prescrizioni e la normativa di settore: anche nell’ambito di tali ispezioni sono state rilevate violazioni sia amministrative che di rilevanza penale.
Oltre ai complessivi 150 controlli da cui sono scaturiti gli accertamenti effettuati, il Nucleo Ecologico Ambientale ha effettuato altre 32 ispezioni, in esito alle quali non sono emerse violazioni. Le segnalazioni provengono dalle Guardie Ecologiche Volontarie GEV della Provincia di Bergamo, da richiesta diretta di supporto da parte degli Enti Locali e da segnalazione di privati cittadini.
TESTO UNICO AMBIENTE
Art. 256 - Attività di raccolta, trasporto, stoccaggio, recupero, smaltimento di rifiuti in assenza della prescritta autorizzazione, iscrizione o comunicazione, ovvero in violazione di prescrizioni dell’autorizzazione
47
Art. 137 – Reati in materia di scarichi (in assenza di autorizzazione, con parametri fuori tabella, in difformità dalle prescrizioni ecc.)
11
Art. 279 – Reati in materia di emissioni atmosferiche (Installazione di impianto senza autorizzazione, in violazione di prescrizioni, in assenza di analisi periodiche ecc.)
9
Art. 255 cI – Inottemperanza all’ordinanza sindacale di rimozione rifiuti
4
Art. 192 sanz. dall’art. 256 c.I-II – Abbandono o deposito incontrollato di rifiuti
4
Art. 193 e art.483 C.P. – Trasporto di rifiuti pericolosi in assenza di formulario
1
ALTRI ILLECITI PENALI
Art.181 c.I del D.Lgs 42/04 e Artt. 44 comma I lett.c) D.P.R. 380/01 e
Interventi in zone soggette a vincolo paesaggistico in assenza di autorizzazione
8
Artt. 44 D.P.R. 380/01
Attività edificatoria in assenza di permesso di costruire o in violazione alle prescrizioni del permesso di costruire
19
ILLECITI AMMINISTRATIVI
Artt. 193 c.I – II, sanz. dall’art. 258 c.IV D.Lgs 152/06 Trasporto rifiuti senza formulario o con formulario incompleto
41
Artt. 190 c.1 sanz.art. 258 c.2° D.Lgs 152/06
Mancata tenuta/Incompleta tenuta dei registri di carico e scarico
(rifiuti non pericolosi)
4
Artt. 190 c.1 sanz.art. 258 c.2° D.Lgs 152/06
Incompleta tenuta dei registri di carico e scarico
(rifiuti pericolosi)
1
Artt. 192 sanz. dall’art. 255 cI -D.Lgs 152/06
Deposito incontrollato di rifiuti pericolosi e non pericolosi da parte di privati
7
Art. 133 D.Lgs 152/06
Sanzioni amministrative in materia di scarichi.
4
ATTIVITA’ DI CONTROLLO DI ATTIVITA’ DI GESTIONE DI RIFIUTI
Ditte controllate: 23
Violazioni penali rilevate: 4
Violazioni amministrative rilevate: 2
ATTIVITA’ DI CONTROLLO DI TRASPORTO RIFIUTI SU STRADA
Veicoli controllati su strada : 111
Violazioni penali rilevate: 1
Violazioni amministrative rilevate al D.Lgs 152/06: 13
Violazioni amministrative al c.d.s.: 54

 

Fonte: Provincia di Bergamo

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner