Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Forlì - Sequestrata carne infetta di cinghiale per sagra

E-mail Stampa PDF

06/07/2010 - Si sospetta che fosse destinata alla sagra dei cinghialai di metà maggio, minaccia sventata dall'intervento dell'Ausl e della guardia forestale

PREDAPPIO - Un retroscena inquietante è emerso in questi giorni sulla sagra dei cinghialai, avvenuta lo scorso maggio. Alla vigilia dell'evento sono stati infatti sequestrati i cinque quintali di carne infetta che si presume fosse destinata alla sagra. L'associazione dei cinghialai, che conta un centinaio di volontari, dovrà ora fare i conti con l’autorità giudiziaria dopo l’informativa girata alla procura del tribunale di Forlì.

Pochi giorni prima della festa
, infatti, qualcuno ha segnalato all’Ausl le scarse condizioni igieniche e la dubbia qualità dei cinghiali già pronti per la sagra. Tanto è bastato a fare scattare i controlli del Servizio dell’Ausl e delle guardie forestali.
Sono stati così sequestrati i cinque quintali di carne e, dagli esiti degli esami, le contaminazioni emerse sono quelle dovute a salmonella typhimurium (si trova nella carne infetta e provoca dolori addominali, febbre, vomito e diarrea), Listeria monocytogenes (provoca la listeriosi, malattia infettiva simil-influenzale causata da cibi contaminati da batteri), campylobacter genuini (malattia infettiva causata dal batterio Gram), tutti germi altamente patogeni e pericolosi per l’uomo.



Alcuni dei cinghiali sequestrati, pare provenissero da battute di caccia, altri non erano conservati secondo le norme igieniche richieste per legge. I cinghialai, alla luce del sequestro, si sono difesi spiegando che quella carne era destinata all’uso limitato delle mangiate tra cinghialai. Resta ancora da dimostrare invece se quella carne sequestrata fosse effettivamente destinata alla festa.

Fiesta: RomagnaNoi

 

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner