Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Nove italiani su 10 contro doppietta selvaggia

E-mail Stampa PDF

da ECO-LOGICA di Antonio Cianciullo - Nove italiani su dieci bocciano doppietta selvaggia. E’ il risultato di un sondaggio commissionato dal Comitato Nazionale Caccia e Natura e da Face Italia (Federcaccia, Liberacaccia, AnuuMigratoristi, Enalcaccia) all’istituto Astra Ricerche presieduto dal sociologo Enrico Finzi. Dall’analisi delle risposte fornite dai 2.112 intervistati risulta che il 47% degli italiani è totalmente anti caccia, il 43% ritiene indispensabili regole forti e misure restrittive, mentre solo il 10% è per la caccia libera, senza freni e senza limitazioni. Se si confronta questa fotografia del paese con la valanga di proposte di legge che nei mesi scorsi una parte del centrodestra aveva presentato in Parlamento, si può misurare lo scarto tra l’oltranzismo venatorio e l’orientamento degli italiani. Si era proposto di mettere un fucile in mano ai sedicenni, di sparare nei parchi e dopo il tramonto, sulla neve e alla specie protette. Si era organizzato un pressing per moltiplicare ulteriormente le deroghe che già oggi sono costate un pesante contenzioso tra l’Italia e Bruxelles. A giudicare dal sondaggio promosso dalle stesse associazioni di cacciatori non sembra conveniente, neppure dal punto di vista politico, insistere su una tesi decisamente minoritaria.

Fonte: cianciullo.blogautore.repubblica.it

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner