Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Cremona minaccia elicottero con fucile da caccia

E-mail Stampa PDF

Si tratta della reazione di un allevatore. L'uomo non sopportava più il rumore di un elicottero che, volando a bassa quota, agitava i suoi cavalli

Fucile (Foto Alive)
(Foto Alive)

Cremona, 5 ottobre 2010 - Non ha più sopportato il rumore dell’elicottero che volando a bassa quota agitava i suoi cavalli, quindi ha imbracciato il fucile da caccia e ha minacciato gli aviatori. Per questo motivo, il titolare di un’azienda agricola di 53 anni di Rivolta d’Adda, in provincia di Cremona, è stato denunciato dai carabinieri alla Procura di Cremona.

L’elicottero che volava a bassa quota apparteneva alla compagnia autorizzata alle riprese aeree degli impianti Enel e Terna, necessarie all’osservazione delle linee elettriche. Gli aviatori, però, per evitare pericoli, di fronte alla minaccia dell’uomo, sono risaliti a una quota superiore. Poi, hanno presentato le foto ai carabinieri che sono intervenuti revocando il porto d’armi al titolare dell’azienda. Nell’abitazione dell’uomo sono stati sequestrati anche cinque fucili, una carabina, una pistola e varie munizioni, armi tutte regolarmente registrate.

Fonte: www.ilgiorno.it

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner