Troppi vezzi faunistici a Trieste. Una cittadina denuncia

Venerdì 01 Ottobre 2010 22:21
Stampa

Raccolta Testimonainze

Una cittadina denuncia: troppi "vezzi faunistici"

Buonasera, sono una cittadina triestina amante degli animali e del quieto vivere. A Trieste la caccia non era un fenomeno di rilievo, finchè il sindaco Dipiazza ha scatenato i "mass media" (ridotti al quotidiano il Piccolo, che ha rilasciato notizie false e tendenziose riguardo cinghiali aggressivi e molesti e volpi e caprioli rabidi diffusi ovunque, pronti a mordere, e a volantini lasciati appositamente nelle farmacie e negli ambulatori dellla città, tutto a spese dei contribuenti) per seminare il panico tra i cittadini e scatenare una vera e propria caccia al cinghiale e co, addirittura in centro città in inverno, alla far west! Tutto ciò naturalmente per rimpinguare le casse dei fornitori di armi e spremere i cittadini, al solito. Potrebbe alternativamente cacciare i suoi assessori e vari corpi burocratici totalmente inutili, che già pensano a come tassarci ulteriormente per i loro "vezzi faunistici". Complimenti per l'iniziativa, siete grandi - amaramente vostra F. D.

 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.