Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Se li conosci li eviti

OPTA -SE LI CONOSCI LI EVITI: Pietro Di Mora-cons.comunale Montallegro (AG)

E-mail Stampa PDF

OPTA - Osservatorio Politico Trasversale Anticaccia

SE LI CONOSCI LI EVITI: PIETRO DI MORA

MONTALLEGRO: CONSIGLIERE COMUNALE BRACCONIERE

13 novembre 2012 - Siculiana: cacciava nella riserva di Torre salsa, fermato consigliere comunale
Si tratta di Pietro Di Mora, consigliere comunale di Montallegro. Al momento del fermo il consigliere aveva già abbattuto cinque conigli, sottoposti a sequestro, oltre a un fucile semiautomatico, 40 cartucce e un faro notturno. E' stato sorpreso durante una battuta di caccia all'interno della riserva naturale di Torre salsa, a Siculiana. Si tratta del consigliere comunale di Montallegro, Pietro Di Mora, 55 anni, per questo fermato e posto in stato di fermo di polizia giudiziaria in quanto accusato di bracconaggio.
Al momento del fermo il consigliere aveva già abbattuto cinque conigli, sottoposti a sequestro. Sequestrati anche un fucile semiautomatico, 40 cartucce e un faro notturno. Al consigliere è stata anche contestata una salata sanzione amministrativa.
FONTE: www.agrigentonotizie.it


Read 0 Comments... >>
 

FIRMA ORA - NO ALLA CACCIA AL CAPRIOLO NELLA PROVINCIA DI MACERATA

E-mail Stampa PDF

OPTA - OSSERVATORIO POLITICO TRASVERSALE ANTICACCIA

SE LI CONOSCI LI EVITI:

Presidente Provincia Macerata PETTINARI ANTONIO, gli assessori BIANCHINI MASSIMILIANO, BIAGIOLA ALESSANDRO, LIPPI LEONARDO, PALOMBINI GIORGIO, TORRESI GIOVANNI, MARIANI PAOLA

 

COORDINAMENTO CONTRO LA CACCIA AL CAPRIOLO IN PROVINCIA DI MACERATA

NO ALLA CACCIA AL CAPRIOLO NELLA PROVINCIA DI MACERATA - FIRMA ORA QUI

 

L' Amministrazione Provinciale di Macerata ha autorizzato con D. DIRG. n.279 - 10° settore del 01/08/12 e DGP n. 280 del 13/09/12 la CACCIA AL CAPRIOLO NELLA PROVINCIA DI MACERATA.
I provvedimenti sono stati adottati con il voto favorevole, oltre che del Presidente PETTINARI ANTONIO, anche degli assessori BIANCHINI MASSIMILIANO, BIAGIOLA ALESSANDRO, LIPPI LEONARDO, PALOMBINI GIORGIO, TORRESI GIOVANNI.

MARIANI PAOLA risulta assente, ma è uscita dall'aula nelle fasi di voto per non esprimersi in merito!

I firmatari di questa petizione


CHIEDONO ALL'AMMINISTRAZIONE DELLA PROVINCIA DI MACERATA L'IMMEDIATO ANNULLAMENTO DI TUTTI GLI ATTI CON CUI AUTORIZZA LA CACCIA AL CAPRIOLO per il mancato rispetto della normativa vigente, la scarsa chiarezza tecnico-scientifica, amministrativa, politica e per garantire la sicurezza pubblica.

/www.petizionionline.it


Read 1 Comments... >>
 

OPTA -SE LI CONOSCI LI EVITI: DINO LATINI, consigliere Marche Liste civiche

E-mail Stampa PDF

OPTA - OSSERVATORIO POLITICO TRASVERSALE ANTICACCIA

SE LI CONOSCI... LI EVITI!

DINO LATINI, consigliere Regione Marche per l'ApI - Liste Civiche per Italia

"Proliferazione e incursione Cinghiali "
Mercoledì 03 Ottobre 2012: "Pieno sostegno e massima disponibilità alla Coldiretti, per l’allarme che lancia in merito alle incursioni dei cinghiali, che oggi rappresentano una vera emergenza nella Regione Marche, che causa danni molto ingenti alle persone e all'agricoltura. L'emergenza c'è e va risolta nell'immediato attraverso sistemi di controllo e di prevenzione volti alla tutela delle persone, delle colture, dell' ambiente e delle altre popolazioni selvatiche. Va fermata la proliferazione dei cinghiali, ma per fare questo occorre anche rivedere le regole nelle aree protette, ed è per questo che una proposta di legge sta per essere da me presentata. Non è possibile continuare a permettere che i cinghiali colpiscano e si rifugino poi all'interno dei parchi dove possono muoversi indisturbati”. Solo attraverso una seria e restrittiva politica possiano raggiungere i risultati che ancora oggi non riusciamo ancora ad ottenere". Dino Latini - ApI - Liste Civiche per Italia

Fonte: www.dinolatini.it

RICORDARSI DI LUI QUANDO SI VA ALLE URNE!


Read 0 Comments... >>
 

OPTA -SE LI CONOSCI LI EVITI: GELMINI (PdL) e RICCARDO GIORDANO (PD)

E-mail Stampa PDF

OPTA - OSSERVATORIO POLITICO TRASVERSALE ANTICACCIA....SE LI CONOSCI LI EVITI:

MARIASTELLA GELMINI (PdL) e RICCARDO GIORDANO (PD)

 

MARIASTELLA GELMINI (PdL) contro Brambilla: “Pdl AMICO DELLE TRADIZIONI VENATORIE Nei giorni scorsi Mariastella Gelmini ha ripreso la sua marcia politica tra i bresciani e per l’occasione ha scelto l’alto lago di Garda. L’ex ministro, alla presenza di Alessandro Mattinzoli, Vanni Ligasacchi e Alberto Cavalli, ha aperto la sfida a Michela Brambilla. “Purtroppo una ex collega come la Brambilla – ha detto – ha monopolizzato il tema della caccia, parlandone in maniera del tutto sbagliata e dimostrando di non conoscere affatto il mondo venatorio. Fino a oggi la scelta è stata quella di evitare dispute tra donne. Ma ho fatto sapere al presidente Berlusconi che la misura è colma. Lei può avere una visione ambientalista, senza che questa scelta debba comportare un attacco diretto al mondo dei cacciatori. E se le offese dovessero continuare, allora la cosa non passerebbe più. Tutto il PdL la pensa come me ed è vicino ai cacciatori e alle tradizioni che rappresentano”....LEGGI TUTTO ALLA FONTE: www.ecodellevalli.tv

 

RICCARDO GIORDANO (PD) risponde sulla sospensione del calendario venatorio ligure...
Imperia:"...proprio per scongiurare una valanga di ricorsi innanzi al TAR della  Liguria l’assessore Briano ha provato sino alla fine a calmare gli animi e a concordare con le associazioni ambientaliste etc. il calendario venatorio. Il calendario proposto dall’assessore è stato modificato a vantaggio dei cacciatori dal Consiglio Regionale (quasi all’unanimità) e, come era facile prevedere, dopo la sua approvazione è stato immediatamente impugnato davanti al TAR....(...)...CHI SCRIVE è UN CACCIATORE, che ha sempre difeso le vere ragioni della caccia e dei cacciatori anche in ambienti dove, per moda e/o per superficialità, si è inclini a puntare l’indice contro l’attività venatoria. Chi scrive è un cacciatore migratorista, quindi il più penalizzato dall’ordinanza del TAR, che ha pagato tesserino, assicurazione e ATC convinto di poter andare  qualche domenica per colombacci e tordi...."LEGGI TUTTO ALLA FONTE: www.sanremonews.it

 


Read 0 Comments... >>
 

OPTA - PROPOSTA DI SOPPRESSIONE DEL CORPO FORESTALE DELLO STATO (On. Ettore Rosato - PD)

E-mail Stampa PDF

OPTA - OSSERVATORIO POLITICO TRASVERSALE ANTICACCIA

SE LI CONOSCI LI EVITI

 

"PROPOSTA DI SOPPRESSIONE DEL CORPO FORESTALE DELLO STATO (On. Ettore Rosato - PD)"

Comunicato Stampa: La UIL/CFS, insieme a CGIL e CISL, protesta per la estemporanea proposta di legge dell'On. Ettore Rosato (PD) (nella foto) che prevede la soppressione del Corpo Forestale dello Stato.

>>>> Leggi il Comunicato stampa di UIL. CFS,CGIL, CISL


la farneticante proposta di legge dell'On. Ettore Rosato (PD):

Atto Camera: 4862

Istituzione della specialità della polizia ambientale nell’ambito del Dipartimento della pubblica sicurezza del Ministero dell’interno, soppressione del Corpo forestale dello Stato e delega al Governo per il trasferimento delle funzioni, del personale e delle dotazioni già ad esso spettanti

Presentata il 22 dicembre 2011

ART. 1.

(Finalità).

1. La presente legge, al fine di ottimizzare l’impiego delle risorse disponibili e di rafforzare la tutela dell’ambiente degli ecosistemi agroforestali, reca disposizioni per la razionalizzazione, la riorganizza- zione e l’eliminazione delle aree di sovrap- posizione, esistenti nell’ambito, dei compiti istituzionali delle Forze di polizia e del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e delle funzioni esercitate dalle regioni.

ART. 2.

(Polizia ambientale).


Read 0 Comments... >>
Leggi tutto...
 

Alassio, la polizia provinciale e l’assessore a caccia di cinghiali

E-mail Stampa PDF

OPTA - OSSERVATORIO POLITICO TRASVERSALE ANTICACCIA -  SE LI CONOSCI LI EVITI

PAOLO RIPAMONTI (Lega Nord)

Alassio, la polizia provinciale e l’assessore a caccia di cinghiali

 

Paolo RipamontiAlassio. A caccia di ungulati su segnalazione degli agricoltori: la polizia provinciale, insieme all’assessore Paolo Ripamonti, hanno imbracciato i fucili per una battuta di caccia in località Loreto ad Alassio. “L’intervento ha avuto la finalità di contenere e ridurre la presenza di un branco di cinghiali. L’operazione è stata sollecitata dalle numerose segnalazioni dei residenti preoccupati dalle incursioni dei cinghiali all’interno degli orti e sulle strade. Proprio sulle strade il loro passaggio ha causato difficoltà al libero transito e tre incidenti a motociclisti” spiega l’assessore Ripamonti.... Fonte: www.ivg.it


Read 0 Comments... >>
 


Pagina 3 di 6
Banner