Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Storie di ordinaria follia

Caccia - Le multe europee? Colpa... dell'Ispra

E-mail Stampa PDF

Singolare interrogazione di un parlamentare Pdl. Sollecitato l'intervento della Prestigiacomo.

Lipu: «È uno scandalo che in Italia parlamentari della Repubblica siano contro le istituzioni scientifiche». Enpa: «È inconcepibile che in un Paese che ama definirsi civile e democratico l'autorità scientifica indipendente chiamata a fornire pareri super partes, sia messa sotto pressione con l'evidente obiettivo di rispondere agli interessi particolari di una sempre più ristretta minoranza, la cui attività ludica è sempre più insostenibile per l'ambiente»

«Il ministro dell'Ambiente intervenga con parole e fatti concreti contro gli indecenti attacchi nei confronti dell'Ispra e dei suoi ricercatori. È uno scandalo che in Italia parlamentari della Repubblica siano contro le istituzioni scientifiche. Siamo pronti a rivolgerci anche al Presidente della Repubblica per chiedere garanzie a favore della ricerca scientifica».

Lo dichiara il presidente Lipu-BirdLife Italia Fulvio Mamone Capria a proposito dell'interrogazione presentata in Aula alla Camera dal parlamentare del Pdl Renato Farina sul tema della caccia in deroga.

 


Read 0 Comments... >>
Leggi tutto...
 

E a Pantelleria il Sindaco Di Marzo apre la caccia, a modo suo

E-mail Stampa PDF

Nello Stato libero di Pantelleria succede ormai anche questo. Il Sindaco dell’isola, Alberto Di Marzo, ha deciso di aprire la caccia. A modo suo. Con un’ordinanza che è tanto piaciuta ai cacciatori, la 109 del 29 Agosto 2011.

"Caccia e Ambiente" è proprio una delle formazioni politiche che ha sostenuto Di Marzo nella sua corsa a Sindaco nel 2010, ed ha eletto anche due consiglieri comunali, Francesco Gabriele e Leonardo Valenza. Qundi, come fare a meno di sottrarsi alla richieste dei cacciatori?

Signori, dal 3 Settembre la caccia è aperta. Buon divertimento e sparate con prudenza.

Il merito è sempre di quelli di "Caccia e Ambiente" che si complimentano per il loro "lavoro certosino", con "argomentazioni inconfutabili"...

 

Leggi tutto alla fonte: http://a.marsala.it


Read 0 Comments... >>
 

Caccia, a Borzonasca il cinghiale si uccide con l’arco, i Verdi: “Una follia”

E-mail Stampa PDF

STORIE DI ORDINARIA FOLLIA 2011

Caccia, a Borzonasca il cinghiale si uccide con l’arco, i Verdi: “Una follia”

Genova. “Se anziché giustiziati sul posto quegli animali dovessero essere solo feriti, a quale agonia andrebbero incontro?”. E’ duro l’attacco di Angelo Spanò, consigliere provinciale dei Verdi, all’indomani dell’approvazione in Provincia delle integrazioni al Calendario venatorio regionale per le prossime tre stagioni di caccia.

L’esponente dei Verdi si sofferma in particolare sull’apertura, nel Comune di Borzonasca, della caccia al cinghiale effettuata con l’arco. “Non capisco perché autorizzare, anche se limitatamente alla zona di Borzonasca, una simile barbarie”....

Leggi tutto alla fonte: www.genova24.it


Read 0 Comments... >>
 

Gli spengono il barbecue e lui risponde col fucile

E-mail Stampa PDF

Tragedia sfiorata per un banale litigio il giorno di Ferragosto. E tutto a causa dei fumi della classica grigliata in famiglia. Il vicino di casa tenta di spegnere la brace ma lui spara tre colpi.

MARTANO – Tragedia sfiorata per un banale litigio il giorno di Ferragosto. E tutto a causa dei fumi di un barbecue, la classica grigliata in famiglia. Parole di troppo, sfociate in colpi di fucile e con l’arresto di chi ha imbracciato l’arma per fare fuoco contro il vicino di casa. Dovrà, infatti, rispondere di tentato omicidio...

Fonte: www.lecceprima.it


Read 1 Comments... >>
 

Il caro estinto trasformato in pallottola

E-mail Stampa PDF

STATI UNITI - Quando la persona amata muore, come si possono smaltire le sue ceneri? Si potrebbero, per esempio, disperdere romanticamente in qualche posto caro al defunto oppure si potrebbero tenere a casa. Oppure potrebbero essere usate per fare proiettili e andare a caccia!

Se volete optare per questa terza ipotesi, fortunatamente, una società con sede in Alabama, la Holy Smoke, è a vostra completa disposizione!

Il corpo di una persona, di media corporatura, produce ceneri per riempire un sacco di pallottole per fucili da caccia e secondo l'azienda, questo è un modo comodo per il defunto di essere ancora in grado di proteggere la sua casa anche dall'aldilà.

Può sembrare strano, ma c'è un sacco di gente in fila per essere trasformata in cartucce ed essere indirizzate verso un innocente animale o un ladro.

Come dice il sito dell'azienda: "Gli individui hanno finalmente un'opportunità alternativa per celebrare la loro vita attraverso le loro ultime volontà. I servizi forniti da Holy Smoke sono molto inferiori al costo di un funerale - spesso le famiglie risparmio fino al 75% sui costi tradizionali. L'impatto ecologico causato dal nostro servizio è praticamente inesistente."

Fonte: www.net1news.org


Read 0 Comments... >>
 


Pagina 7 di 26
Banner