Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Tutela Animali

Cacciatore uccide un pastore tedesco a fucilate

E-mail Stampa PDF

Cacciatore uccide un pastore tedesco a fucilate

Castelfranco Emilia. Carletto era un pastore tedesco di otto anni e lunedi pomeriggio è stato ammazzato con due fucilate esplose da un cacciatore. Dopo aver abbaiato ed essersi quasi azzuffato con il cane del cacciatore, che era entrato con un collega nel cortile della casa dove Carletto viveva, in via Larga, succede il dramma.  Il padrone, Lino Menghini di 67 anni, ha cosi afferrato il pastore tedesco per il collare per portarlo via, visto che il cacciatore minacciava di sparargli, ma la minaccia diventa reale e partono due colpi. Carletto muore poco dopo, mentre il padrone è stato solo sfiorato al braccio dai pallini. Arrivano cosi i carabinieri ... .

 

 

 

 

Leggi tutto alla fonte: http://newsanimaliste.myblog.it


Read 0 Comments... >>
 

Livorno. Spara al gatto dei vicini: scoperto dai carabinieri

E-mail Stampa PDF

Livorno. Spara al gatto dei vicini: scoperto dai carabinieri
Se l'anno scorso il ferimento del gatto Leone era stato solo lieve e con nessun indiziato, questa volta per Leone è andata molto peggio. Impallinato e ferito con una carabina forse per gioco, al micione è stata riscontrata una lesione al midollo spinale e non potrà piu camminare e saltare come prima.

Questa volta però il 21enne di Rio nell'Elba (prov. di Livorno) che ha ferito l'animale, è stato scoperto dai carabinieri di Rio Marina, agli ordini del Maresciallo Capo Luigi Iodice. Ci aveva già provato nell'estate del 2010 ma era rimasto impunito.

L’attività investigativa ha avuto esito positivo grazie all’esame del pallino di piombo rimasto conficcato nella schiena di Leone nell’ultimo episodio, che ha consentito di puntare l’attenzione sui possessori di determinate armi ad aria compressa del Comune, abitanti nei pressi della casa dei proprietari del gatto.

I militari hanno perquisito l’abitazione del 21enne, rinvenendo, a conferma dei fondati sospetti avanzati, la carabina calibro 4,5 mm regolarmente detenuta e diversi pallini identici a quello che aveva ferito l’animale, oltre che a 5 fucili da caccia, legalmente posseduti, sulla cui autorizzazione alla detenzione si esprimerà la Prefettura labronica.

Sarà l’Autorità giudiziaria a doversi esprimere sulla condotta del giovane che dovrà rispondere ai giudici livornesi di esplosioni pericolose e maltrattamento di animali...

Leggi tutto alla fonte: http://newsanimaliste.myblog.it


Read 0 Comments... >>
 

CANE FERITO DA PALLINI, CACCIATORE DENUNCIATO NEL LIVORNESE

E-mail Stampa PDF

Ha sparato vicino a una casa

Cacciatore spara troppo vicino a casa, i pallini feriscono un cane. Alcuni giorni fa, un signore di Suvereto si è presentato dai carabinieri denunciando che, durante la mattinata, mentre si trovava con la moglie all'interno della sua abitazione in una zona periferica, ha sentito esplodere un colpo di fucile e poi dei guaiti del loro cane. I due sono usciti e hanno notato un cacciatore ancora col fucile in mano che ha mostrato loro una tortora appena abbattuta; l'uomo ha poi detto di non aver colpito alcun cane, e si è allontanato subito dopo. Successivamente, i due coniugi hanno notato che il loro cane era invece stato ferito dai pallini esplosi poco prima dal cacciatore. Dopo una serie di accertamenti i militari hanno identificato il cacciatore. DA ULTERIORI accertamenti è emerso che l'uomo, un pensionati di 76 anni, deteneva due fucili da caccia in un garage di sua proprietà anziché nella sua abitazione, luogo ove le armi in questione dovevano essere custodite. A carico del cacciatore è scattata quindi la denuncia per omessa custodia di armi, maltrattamento di animali (per il ferimento del cane) e uccisione di volatili la cui caccia non è consentita (l'abbattimento della tortora).

Fonte: La Nazione, 12 ottobre 2011


Read 0 Comments... >>
 

Vicenza: Uccidono il cagnolino LEO con 2 colpi di fucile

E-mail Stampa PDF

Vicenza: Uccidono il cagnolino LEO con 2 colpi di fucile

ALTISSIMO. Si era allontanato dai padroni. I coniugi proprietari l'hanno trovato morto dopo aver sentito le fucilate: «Abbiamo visto tre uomini vestiti da cacciatori»
Zoom Foto di Silvia Castagna - Una tranquilla passeggiata si trasforma in dramma. Leo, il cucciolo di Maria Gilda Baldo, è stato ucciso con due colpi di fucile mentre passeggiava con i padroni. Domenica scorsa verso le 16...(... Leggi tutto alla fonte: www.ilgiornaledivicenza.it)

«Succedono incidenti dappertutto, anche quelli venatori - commenta Alessandro Ghiotto, responsabile dell'associazione cacciatori per la zona di Chiampo - prima di criminalizzare delle persone o una categoria meglio chiarire l'accaduto». Diversa l'opinione di Laura Zigiotto, responsabile della delegazione di Arzignano dell'Enpa: «Durante il periodo di caccia questi episodi sono molto frequenti - commenta - i cacciatori sparano su tutto quello che si muove. Forse dovrà accadere qualcosa di grave prima che ci si decida a fare controlli più severi».

 


Read 0 Comments... >>
 

CERVO FINITO DA CACCIATORE IN GIORNATA CHIUSA

E-mail Stampa PDF

Denuncia in Toscana.

3 ottobre 2011 - “Un atto grave e superficialità nei confronti della normativa prevista a tutela della fauna selvatica”, questo il commento della LAV, che annuncia azioni legali in relazione all'uccisione di un cervo ferito, finito poi dalla doppietta di un cacciatore, avvenuta in provincia di Prato, in località Luicciana Luogomano.

I fatti. Un cittadino della zona, avendo visto il cervo in evidente difficoltà, riverso sul ciglio di una strada sterrata, ha chiamato il Corpo Forestale dello Stato. Sul luogo è però sopraggiunta, nel frattempo, una pattuglia della Polizia locale con un veterinario che, mantenendosi ad almeno dieci metri di distanza dall’animale, ha diagnosticato una possibile frattura... Leggi tutto alla fonte: www.animalieanimali.it

 


Read 2 Comments... >>
 

Abbattuto cervo ferito: scoppia la polemica.

E-mail Stampa PDF

Abbattuto cervo ferito: scoppia la polemica.

PRATO - L'animale era stato visto in difficoltà da un cittadino, che ha chiamato il Corpo Forestale. Sembra però che sia giunta prima la polizia provinciale, che ha deciso per l'abbattimento.

Una cerva co i suoi cuccioli (Germogli)

 

Prato, 1 ottobre 2011 - ''Un atto grave e di superficialita' nei confronti della normativa prevista a tutela della fauna selvatica'', questo il commento della Lav, che annuncia azioni legali in relazione all'uccisione di un cervo ferito, finito poi dalla doppietta di un cacciatore, avvenuta in provincia di Prato, nella zona di Luogomano...

Leggi tutto alla fonte: www.lanazione.it - (foto Germogli)


Read 0 Comments... >>
 


Pagina 7 di 34
Banner