Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

CERVO FINITO DA CACCIATORE IN GIORNATA CHIUSA

E-mail Stampa PDF

Denuncia in Toscana.

3 ottobre 2011 - “Un atto grave e superficialità nei confronti della normativa prevista a tutela della fauna selvatica”, questo il commento della LAV, che annuncia azioni legali in relazione all'uccisione di un cervo ferito, finito poi dalla doppietta di un cacciatore, avvenuta in provincia di Prato, in località Luicciana Luogomano.

I fatti. Un cittadino della zona, avendo visto il cervo in evidente difficoltà, riverso sul ciglio di una strada sterrata, ha chiamato il Corpo Forestale dello Stato. Sul luogo è però sopraggiunta, nel frattempo, una pattuglia della Polizia locale con un veterinario che, mantenendosi ad almeno dieci metri di distanza dall’animale, ha diagnosticato una possibile frattura... Leggi tutto alla fonte: www.animalieanimali.it

 

Comments

avatar Lucas
0
 
 
il cervo è stato abbattuto da una GUARDIA VENATORIA dopo che erano state appurate da un veterinario le pessime condizioni dell'animale che oltre ad essere gravemente denutrito aveva entrambe le zampe posteriori fratturate(e non piu curabile) E NON DA UN CACCIATORE INTERVENUTO SUL POSTO!!!!!!!!!!!!ma chi scrive questi articoli???dove sono state prese ste informazioni totalmente errate????
avatar Pinos
0
 
 
Perchè tu invece le tue informazioni da dove vengono... o magari vuoi dirci che eri lì ed hai assistito al tutto?
Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner