Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

CANE FERITO DA PALLINI, CACCIATORE DENUNCIATO NEL LIVORNESE

E-mail Stampa PDF

Ha sparato vicino a una casa

Cacciatore spara troppo vicino a casa, i pallini feriscono un cane. Alcuni giorni fa, un signore di Suvereto si è presentato dai carabinieri denunciando che, durante la mattinata, mentre si trovava con la moglie all'interno della sua abitazione in una zona periferica, ha sentito esplodere un colpo di fucile e poi dei guaiti del loro cane. I due sono usciti e hanno notato un cacciatore ancora col fucile in mano che ha mostrato loro una tortora appena abbattuta; l'uomo ha poi detto di non aver colpito alcun cane, e si è allontanato subito dopo. Successivamente, i due coniugi hanno notato che il loro cane era invece stato ferito dai pallini esplosi poco prima dal cacciatore. Dopo una serie di accertamenti i militari hanno identificato il cacciatore. DA ULTERIORI accertamenti è emerso che l'uomo, un pensionati di 76 anni, deteneva due fucili da caccia in un garage di sua proprietà anziché nella sua abitazione, luogo ove le armi in questione dovevano essere custodite. A carico del cacciatore è scattata quindi la denuncia per omessa custodia di armi, maltrattamento di animali (per il ferimento del cane) e uccisione di volatili la cui caccia non è consentita (l'abbattimento della tortora).

Fonte: La Nazione, 12 ottobre 2011

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner