Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Caccia ancora al centro di polemiche: troppi animali domestici colpiti

E-mail Stampa PDF

«Aperta la caccia: troppi cani e gatti morti impallinati»

Caccia ancora al centro di polemiche: troppi animali domestici colpiti. Il gruppo dei protezionisti guidato da Renzo Rizzi accusa.  Secondo gli ambientalisti già 42: «Sono animali che devono essere rispettati, hanno un padrone»

Gatti impallinati, cani che hanno fatto la stessa fine. Il Comitato protezionista vicentino, mai come in questi ultimi mesi ha assistito - come sostiene il suo portavoce Renzo Rizzi - alla mattanza dei migliori amici dell'uomo. 42 in due mesi dall'apertura della caccia. «Segnalazioni sono arrivate da Costabissara, Lonigo, Grisignano, Sandrigo, Barbarano, Montegaldella, Montebello, Rotzo, Mussolente, Torri di Quartesolo, Marostica, Nove e da tanti altri paesi della provincia. La storia - ribadisce Rizzi - è sempre la stessa, gli animali fanno ritorno a casa sanguinanti, altri spariscono per sempre, o vengono ritrovati con il corpo crivellato dai pallini lasciando famiglie incredule.... Leggi tutto alla fonte: www.ilgiornaledivicenza.it

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner