Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Via le armi da caccia dalle mani dei bambini!

E-mail Stampa PDF

Comunicato Stampa Associazione Vittime della Caccia
27.04.2011

Via le armi da caccia dalle mani dei bambini!

Sconsiderato ed irresponsabile il progetto del sindaco Barotti di portare la caccia nella scuola.

" Un giorno un piccolo sindaco si svegliò con tanta voglia di far parlare di sè: a Rocchetta Vara, un minuscolo Comune in provincia di La Spezia, Riccardo Barotti ha annunciato trionfalmente il varo di un progetto finalizzato alla conoscenza e all'avvicinamento della pratica venatoria rivolto agli studenti.
"Ma il primo cittadino di Rocchetta Vara è consapevole di questo abominevole intento, tanto più grave perchè connotato di una sedicente funzione didattica e formativa? dichiara Maurizio Giulianelli, portavoce dell'Associazione Vittime della Caccia.

"La scuola dovrebbe educare al rispetto della vita, a qualunque specie essa appartenga: la caccia è antitetica a questo fondamentale principio, ed è per i giovani e giovanissimi un modello assolutamente diseducativo, in totale distonia con la natura, gli animali che la popolano e la gente civile" aggiunge Giulianelli.

", ha tenuto a precisare il sindaco.
"Ipocrisia ammantata di falsa didattica, finalizzata a perseguire l'interesse di una categoria armata che non si fa scrupolo a coinvolgere minorenni per potersi garantire il ricambio generazionale.... semplicemente vergognoso.

E' necessario che intervenga il Garante dei minori per assicurare che simile farneticante progetto rimanga in un cassetto!", precisa il portavoce dell'Associazione, "Di quale valore culturale può ammantarsi un così diseducativo programma, tanto più se ad essere coinvolti sono dei ragazzini, che di certo dell'uso futuro di armi è bene facciano a meno" e conclude "di morti e feriti da armi da caccia ne contiamo ogni anno fin troppi, e purtroppo non manca stagione venatoria che non veda coinvolti minori portati a caccia da parenti ed amici, spesso esortati dagli stessi ad imbracciare il fucile: giovani vittime due volte a causa dei cattivi maestri, in cui annoveriamo anche il Sindaco di Rocchetta Vara che avrebbe potuto escogitare argomenti più pertinenti al ruolo di responsabilità istituzionale e civile cui è preposto, non ultimo quale Autorità a tutela dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza."

Ufficio Stampa Associazione Vittime della Caccia - www.vittimedellacaccia.org - email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Sorgente notizia: http://genova.repubblica.it

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner