Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Cs.La veglia di Padre Tomasz Jaeschke per gli animali

E-mail Stampa PDF

Comunicato Stampa AVC 01.10.2011

La veglia di Padre Tomasz Jaeschke per gli animali

" border="0" width="446" height="168" style="float: left;" />Da domenica 2 ottobre il pastore austriaco Tomasz Jaeschke inizia in Piazza San Pietro un digiuno per ribadire al Papa che l’attenzione della Chiesa deve allargarsi e protendere verso tutte le creature : umani e “animali non umani”.

 

La veglia durerà fino a martedì 4 ottobre, giorno di San Francesco d’Assisi e Festa degli animali e vedrà la partecipazione di coloro che intendono condividere questa istanza

L’ Associazione Vittime della Caccia plaude e sostiene questa importante testimonianza di alto valore civico e civile, con l’auspicio che la Chiesa finalmente accolga e dia forza in modo compiuto e coerente all’alto insegnamento del “Poverello d’Assisi”.

“La Chiesa ha insito in sé il dovere etico-morale di richiamare ogni cristiano al rispetto e all’amore di ogni altra vita, a qualunque specie essa appartenga” ricorda il portavoce dell’Associazione Vittime della Caccia Maurizio Giulianelli e aggiunge “occorre superare una vetusta visione antropocentrica per aderire invece a quella biocentrica, in cui ogni essere vivente è parte integrante del mondo” e conclude “Sofferenza, sfruttamento e violenza (persino a scopo ludico) che l’uomo esercita in modo sistematico sugli animali, tutte queste deprecabili e inumane azioni, stridono con l’essenza del cristianesimo e offendono la dignità stessa dell’uomo: a ricordarlo e riaffermarlo è Padre Tomasz Jaeschke attraverso la sua veglia di preghiera e digiuno.

Associazione Vittime della caccia - 01.10.2011

Leggi altro sull'argomento: Quo vadis vatikan? di padre Tomasz Jaeschke

- Sosteniamo Padre Tomasz per amore dei nostri fratelli Animali

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner