Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Ameglia (SP): Cittadini sotto tiro delle doppiette: interviene l'Associazione Vittime della Caccia.

E-mail Stampa PDF

Ameglia (SP): Cittadini sotto tiro delle doppiette: interviene l'Associazione Vittime della Caccia

La rivolta degli abitanti in Val di Magra, al confine tra Ameglia e Sarzana (SP),che protestano contro i cacciatori, rei di mettere a rischio l'incolumità pubblica, ha avuto un seguito: L'Associazione Vittime della Caccia chiede al Sindaco di Ameglia interventi urgenti atti a garantire la sicurezza delle oltre 50 famiglie alla mercè delle doppiette. Sarà necessaria per questo l'emanazione di un'ordinanza di divieto di caccia nella zona compresa tra Cà del Sale e Via Forano, centri abitati fortemente antropizzati.
"Sarebbe grave eludere la protesta dei cittadini e sottostimare la portata del problema" dichiara il portavoce dell'Associazione Vittime della caccia Maurizio Giulianelli, che aggiunge "ancora una volta si conferma la pericolosità dei cacciatori, incuranti dei gravi rischi che la loro presenza comporta per la collettività: sosterremo questa protesta con l'auspicio che in tempi stretti si creino le condizioni di massima sicurezza per gli abitanti della zona. Mettiamo quindi a disposizione del Comune di Ameglia la nostra esperienza in materia di provvedimenti a tutela dei cittadini e la nostra totale disponibilità, in relazione alle distanze di sicurezza, per lo studio del territorio interessato dalle problematiche denunciate".

Ufficio stampa Associazione Vittime della caccia - 05.10.2011

VEDI ARTICOLO DE IL SECOLO XIX: www.ilsecoloxix.it

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner