Associazione Vittime della caccia

organizzazione di volontariato senza fine di lucro ai sensi della Legge 266-91

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Associazione Vittime della Caccia - Comunicato Stampa 21/09/09

E-mail Stampa PDF

21-09-09

CACCIA: ASS.VITTIME, LOBBY VENATORIA CONTRO IL VOLERE DEGLI

ITALIANI


(ASCA) - Roma, 21 set - ''Nonostante il parere degli italiani a stragrande maggioranza contrari a qualsiasi liberalizzazione della caccia, domani va alla Camera l'ennesimo tentativo di dare piu' potere ai cacciatori grazie agli emendamenti del'onorevole Pini della Lega nel contesto dell'ennesimo esame della Legge Comunitaria. E dire che di tutto c'e' bisogno fuorche' di un peggioramento del quadro normativo in tema di legge venatoria, oprattutto per quanto riguarda sicurezza, incolumita' dei cittadini e libera fruizione del territorio da parte di chi non spara''. Lo denuncia in una nota l'Associazione Vittime della Caccia. ''Tra pre-aperture e primo giorno di stagione venatoria'', l'Associazione ''ha gia' conteggiato 4 morti e 4 feriti per armi da caccia, ultimo in provincia di Foggia, un 33enne in prognosi riservata'', afferma Daniela Casprini, Presidente, che denuncia anche gravi atti di intimidazione nei suoi confronti. ''Il parlamentare Pini e le forze politiche che lo sostengono nel tentativo di ampliare i periodi di caccia, abolendo il limite imposto dalla legge 157/92 he consente l'attivita' dalla terza domenica di settembre fino al 31 gennaio - afferma - non fanno che aumentare i rischi connessi all'uso delle armi da caccia ripristinando ulteriori e piu' gravi procedure d'infrazione che l'Europa puntualmente comminera' all'Italia e che ricadranno sulle tasche di tutti gli italiani. Intervengano con urgenza estrema il Ministro delle Politiche europee Ronchi e il Presidente della Camera Fini'' conclude Casprini.

Comments

Per poter lasciare o leggere i commenti bisogna essere iscritti.
 

Commenti Facebook

Da questo semplice form potrete collegarvi direttamente al vostro account su facebook.

Banner